GP Belgio 2020, risultati PL3: Hamilton il più veloce, seguito da Ocon e Norris. Notte fonda Ferrari

Si è chiusa la terza sessione di prove libere al GP del Belgio: nella prova che precede le qualifiche la Ferrari si rende protagonista di una prestazione sconcertante, facendo registrare il 17° e l’ultimo tempo in pista rispettivamente con Leclerc (+1.892) e Vettel (+2.165), staccato addirittura oltre due secondi dalla Mercedes di Hamilton, pilota più veloce in pista con un tempo di 1:43.255. Bene anche la Renault di Esteban Ocon, staccato 230 millesimi dal pilota britannico e la Mclaren di Lando Norris che, in 12 giri, fa registrare il terzo tempo con 386 millesimi di ritardo rispetto al leader della sessione. Bottas, sull’altra Mercedes, ha fatto registrare il quinto tempo, staccato poco più di mezzo secondo dal compagno di scuderia.

Hamilton GP Belgio
Lewis Hamilton con il trofeo del vincitore del Gran Premio d’Ungheria 2020 (foto da: twitter.com/MercedesAMGF1)

Bene anche le vetture Red Bull che, pur non riuscendo a ripetere l’exploit delle PL di ieri, fanno registrare il quarto e il sesto tempo con Albon (+0.476) e Verstappen (+0.641) pronti a dare battaglia in qualifica. Un po’ più staccata (+0.718) la Renault di Daniel Ricciardo, settimo, mentre le due Racing Point si prendono rispettivamente l’ottava (Lance Stroll, +0.733) e la decima piazza (Sergio Perez + 0.925).

Nella seconda metà della classifica si rilevano le buone prestazioni dell’Alpha Tauri, undicesima e dodicesima con Gasly (+1.253) e Kvyat (+1.288), mentre sono staccate le due Williams, con Nicholas Latifi che si piazza tredicesimo, facendo registrare un buon tempo per le potenzialità della vettura (+1.516) e George Russel che si piazza diciottesimo, alle spalle di Leclerc, con un distacco di 1.902.

Attaccate le due Haas di Magnussen e Grosjean, rispettivamente quattordicesimo e quindicesimo con distacchi di 1.586 e 1.589, mentre le due Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi si prendono la sedicesima e diciannovesima piazza, distanziati rispettivamente 1.677 e 1.935 dal leader del Mondiale.

Prove libere che devono far seriamente riflettere i meccanici Ferrari e il team principal Binotto sull’assetto della monoposto: come spiegare gli oltre due secondi di ritardo da quella che dovrebbe essere la principale contendente al titolo?

Foto della classifica delle PL3 del GP belga. Fonte: canale ufficiale Twitter della F1

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€