Genoa-Torino Diretta TV-Streaming e Probabili formazioni 4-11-2020

Il Marassi di Genova è pronto ad ospitare il recupero della terza giornata di Serie A. Genoa e Torino si sfideranno Mercoledì 4 Novembre alle ore 17,00 per andare alla conquista di tre, pesantissimi, punti che potrebbero cambiare la stagione delle due compagini. Il match sarà trasmesso in diretta sui canali Sky.

Probabili Formazioni e Informazioni sul recupero della terza giornata di Serie A

Non c’è solo la Champions League durante il mercoledì calcistico previsto questa settimana. Come “antipasto” della serata delle stelle d’Europa ci sarà, infatti, il match di Serie A tra Genoa e Torino, valevole come recupero della terza giornata del nostro campionato.

Il match, precedentemente previsto il 3 ottobre, fu rinviato a causa dell’incredibile mole di contagi che aveva colpito l’intera rosa del Genoa, incapace di poter schierare una formazione completa e costretta, dunque, ad appellarsi all’unica richiesta di rinvio che la Lega Calcio ha concesso ad ogni squadra con più di 13 positivi al Covid-19.

1 mese dopo, la sfida avrà luogo al Marassi di Genova con un orario inedito per il nostro campionato. Facendo fronte al regolamento UEFA che vieta di giocare partite negli orari delle competizioni europee, Mercoledì 4 Novembre, Genoa e Torino daranno il fischio d’inizio alle ore 17,00.

Una partita che è già un possibile crocevia per i destini delle due squadre e dei due allenatori. Entrambe le compagini sono uscite dall’ultima giornata di campionato con una delusione e sono vogliose di prendere tre punti che diventerebbero pesantissimi per risanare l’ambiente.

Il Genoa si appresta a giocare il match casalingo dopo il pareggio maturato al Derby della Lanterna. Nonostante la delusione di non aver portato a casa i 3 punti più significativi della stagione del Grifone, Rolando Maran ha finalmente visto un calcio propositivo e una squadra che, quando è al completo, può effettivamente regalare più di una soddisfazione.

Attualmente la squadra ligure galleggia nella lotta retrocessione con 5 punti conquistati e una vittoria che non si vede dalla prima di campionato, ma basterebbe vincere lo scontro con il Torino per ritrovarsi in situazioni di classifica ben più rosee.

Maran si affiderà alla settimana da campione che sta attraversando il giovane attaccante italiano Gianluca Scamacca, reduce da 3 gol in 2 partite.

Gianluca Scamacca, 21 anni, 3 gol in una settimana per lui

Il 21enne romano ha, prima, eliminato con una doppietta il Catanzaro dalla Coppa Italia e poi ha siglato la rete del momentaneo vantaggio nel derby, rompendo un digiuno di gol che il Genoa vedeva dalla seconda giornata di campionato in poi.

La linea verde dei rossoblù si dimostra di grande talento se aggiungiamo anche il nome di Nicolò Rovella che ha regalato una prestazione altisonante in un match difficile come il derby della Lanterna.

Il Torino, invece, si è visto sfuggire clamorosamente una vittoria che sembrava preannunciata. Contro la Lazio gli uomini di Giampaolo sono stati capaci di farsi rimontare da 3-2 a 3-4 nei minuti di recupero in un match ricco di polemiche ma che ha evidenziato, ancora una volta, l’enorme difficoltà del tecnico a fare le scelte giuste a partita in corsa.

I granata hanno iniziato la stagione in maniera a dir poco disastrosa, subendo 15 gol in campionato e collezionando un solo punto che relega i torinesi all‘ultimo posto con il Crotone.

Poco gioco, poche idee, pochissimo talento: il Toro di questo inizio stagione è un film horror nel quale si salva solo la verve realizzativa di Andrea Belotti che, però, sarà assente nel match infrasettimanale.

Giampaolo rischia l’esonero e il Marassi potrebbe essere la sua ultima opportunità per rialzare un inizio di stagione impronosticabile date le ambizioni della società torinese.

Come vedere Genoa-Torino in Diretta TV e Streaming

Sarà possibile vedere il recupero della terza giornata di campionato tra Genoa e Torino tramite il possesso di un abbonamento Sky comprendente i pacchetti “Calcio” e “Sport”. Il match del Marassi sarà visibile attraverso i canali del decoder Sky adibiti al racconto della nostra Serie A come Sky Sport 1, Sky Sport Serie A con fischio d’inizio alle ore 17,00.

Sarà, inoltre, possibile seguire il match tramite le piattaforme digitali scaricando l’App SkyGo (accessibile a chi ha un abbonamento Sky) e tramite NowTV che permette, tramite l’acquisto di abbonamenti riguardante il pacchetto “Sport”, di poter vedere tutti i canali Sky.

Si potrà, inoltre, sentire la diretta della partita via Radio su Rai Radio 1.

Le ultime sulle formazioni di Genoa-Torino

La sfida di Mercoledì potrebbe costare la panchina a Marco Giampaolo

Rolando Maran potrebbe voler confermare la squadra che ha ben figurato contro la Sampdoria con un unico dubbio riguardo l’attacco.

Il 4-3-1-2 proposto dal Genoa non può fare a meno di Gianluca Scamacca che aspetta di capire con chi farà coppia. Zajc agirà sulla trequarti mentre davanti, oltre al romano, c’è ballottaggio tra Pjaca e Pandev con il croato leggermente favorito per dare velocità e fantasia alla manovra.

Dovrebbe partire dalla panchina Criscito, lasciando il posto al quartetto difensivo composto da Biraschi e Luca Pellegrini sulle fasce e Goldaniga a far coppia con Zapata al centro della difesa.

Imprescindibile anche la presenza di Rovella, divenuto ormai punto fermo del Genoa di Maran.

Il Torino dovrà sopperire alla pesantissima assenza del “GalloBelotti, affidandosi a Bonazzoli e Verdi in fase offensiva.

Giampaolo cercherà i primi tre punti della stagione con un modulo speculare agli avversari (4-3-1-2) che prevede poche differenze tecniche e tattiche rispetto al match contro la Lazio.

Lukic sulla trequarti; Rincon e Meitè sulla mediana, aiutati da Linetty che ha il compito di impostare la manovra.

La riconferma di Giampaolo passa soprattutto dall’esito di questo match.

Probabili formazioni di Genoa-Torino

GENOA (4-3-1-2): Perin; Biraschi, Goldaniga, C. Zapata, Lu. Pellegrini; Lerager, Behrami, Rovella; Zajc; Pjaca, Scamacca. Allenatore: Rolando Maran

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Lyanco, Rodriguez; Meitè, Rincon, Linetty; Lukic; Verdi, Bonazzoli. Allenatore: Marco Giampaolo

Precedenti e Statistiche di Genoa-Torino

Sarà la sfida numero 97 tra rossoblù e granata in Serie A. Il bilancio è favorevole al Torino che si è affermato rispetto agli avversari per 38 volte, a fronte delle 30 vittorie realizzate dal Genoa e dei 28 pareggi complessivi.

Gli ultimi match che hanno messo di fronte le due compagini sul meraviglioso palcoscenico del Marassi ha visto i padroni di casa cadere di misura nelle ultime due uscite, grazie al gol dell’ex firmato da Ansaldi; (0-1 20 aprile 2019); e, lo scorso anno, grazie al gol di Bremer (0-1 30 novembre 2019).

A Torino, lo scorso anno, i granata si sono affermati per 3-0.

L’ultima vittoria del Genoa, al Marassi, risale alla stagione 2016/2017 quando i rossoblù vinsero 2-1 grazie ai gol di Rigoni e Simeone; di Ljajic il gol della bandiera.

Il Torino è la seconda peggior difesa di questo campionato (15 gol subiti con una partita in meno), mentre il Genoa è il peggior attacco del campionato (5 gol all’attivo)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus