Genoa-Juventus 1-3, voti e pagelle: magie di Dybala e CR7, si rivede Douglas Costa

Per la 29^ giornata – 10^ di ritorno – della Serie A, la Juventus prosegue la sua marcia espugnando 1-3 il campo del Genoa.

Gara non dissimile da quella contro il Lecce, con qualche spreco nel primo tempo e un secondo tempo dilagante.

In generale però i bianconeri di Sarri hanno avuto in mano le redini del gioco fin da subito.

Con la banda di Davide Nicola pressoché inesistente, e salvata solo da uno dei grandi ex di turno Mattia Perìn, strepitoso in particolare 2 volte su Cristiano Ronaldo.

Il portoghese sempre in crescendo con le sue prestazioni, e in questo match ritrova anche il gol su azione post lockdown, dopo 2 rigori realizzati di fila.

Gol per altro strepitoso, con una delle sue accelerazioni concluse con un siluro di destro sul quale neanche il buon Perìn può nulla.

24° gol in 25 partite in questo campionato per CR7, media gol che si è alzata decisamente.

Ma il vero protagonista è stato, ancora una volta, Paulo Dybala.

La Joya è presente, se non protagonista, praticamente in tutte le sortite offensive bianconere.

Ed è proprio lui a sbloccare il match nella ripresa con un’altra magia di sinistro, la terza di fila, a concludere una meravigliosa azione in solitaria.

Doppia cifra per l’argentino, 10° gol in campionato.

Funziona ancora a meraviglia il dialogo con Ronaldo, un’intesa sempre più forte.

La perla di Douglas Costa suggella il trionfo bianconero, 1° gol in campionato per il brasiliano.

Un trionfo legittimato da un innegabile gap, vedasi il possesso palla bianconero che nel primo tempo aveva superato il 70%.

Oltre al fatto che i liguri, completamente assenti dal campo, trovano i primi tiri in porta solo a tre quarti di gara, con l’ingresso di Sanabria che di certo vivacizza la stagnante fase offensiva genoana.

Proprio il numero 9 autore del primo tiro in porta, a sfiorare il palo alla destra di Szczesny, pochi minuti prima del bel gol di Pinamonti che chiude il match rendendo meno pesante il passivo.

Juve che quindi conferma costanti passi avanti dopo una deludente ripresa di stagione, rispondendo colpo su colpo alla Lazio.

Dybala, voto 7.5

La Joya di nuovo straripante, apre le marcature con una delle sue magie, e regala tanti spunti della sua meravigliosa tecnica, mai fini a se stessi.

Cristiano Ronaldo, voto 7

Nel primo tempo sbatte 2 volte addosso a uno dei grandi ex di turno Perìn, che nella ripresa non può nulla sul suo siluro. Il ritorno al gol su azione è un gran segnale.

Douglas Costa, voto 6.5

Pochi minuti in campo e trova il suo 1°, meraviglioso gol in campionato. Ogni tanto sembra quello dei tempi migliori. Fa bene Sarri a concedergli fiducia.

Bernardeschi, voto 6.5

Altro elemento su cui Sarri punta molto, più dinamico e propositivo del solito, anche lui sembra in fase di crescita.

Rabiot, voto 6.5

Forse la sua miglior prestazione da quando gioca in Italia e alla Juve, lontano parente del giocatore abulico, scarico e senza idee a cui siam stati abituati in questi mesi.

Perìn, voto 6.5

3 gol sul groppone a parte, è proprio lui che evita ai suoi una disfatta peggiore.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato