FORMULA 1 | Red Bull, Horner: “Vettel può ancora crescere”

Christian Horner
Christian Horner

Due mondiali di Formula 1 vinti e non sentirli. Christian Horner, ma per tutti Chris, è uno dei principali artefici della Red Bull spaziale che ha conquistato gli ultimi due titoli mondiali, sia piloti che costruttori. Intervistato sul 2012 e, soprattutto, sulle potenzialità del suo gioiello Sebastian Vettel, il team manager della scuderia anglo-austriaca non ha avuto difficoltà a sciolinare parole affettuose e di stima nei confronti del suo protetto.

In particolare, l’inglese vedrebbe ancora Seb come il favorito numero uno per la conquista del titolo iridato anche nel prossimo campionato del mondo.

Una fiducia incondizionata quella che Horner riserva al suo pilota, tanto da non lesinare elogi e paragoni con sua maestà Kaiser Schumi: il meglio deve ancora venire per lui. È difficile dire se riuscirà a battere il record di 7 titoli di Michael Schumacher, ma Sebastian ha ancora una lunga carriera davanti a lui e può mantenersi ai vertici per molti anni.

Come non dargli torto, visto che il giovane tedesco ha dalla sua una vettura fenomenale, come la Ferrari che conduceva lo stesso Schumacher, e l’età, dato che il ragazzo ha solo 24 anni.

Fattore, quello anagrafico, ribadito più avanti dall’inglese: è ancora giovane e ha già ottenuto molto. Tecnicamente è molto forte, fisicamente è molto forte e ha un talento naturale e grande intelligenza Ora è il pilota da battere. Questo è un altro motivo di pressione, ma penso che il fatto di aver vinto il suo primo titolo con tensione fino all’ultima gara lo abbia fortificato. Ha solo 24 anni, sta ancora imparando. Lui è appassionato di F1, ama quello che fa.

Michele Pannozzo

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus