Formula 1 2021: pronostico e favoriti per la vittoria del Mondiale F1 2021

Il nuovo Mondiale di Formula 1 2021 è ormai alle porte e prenderà il via il 28 Marzo con il Gran Premio del Bahrain a Sakhir. Anche quest’anno favorito su tutti per la vittoria del mondiale piòoti è Lewis Hamilton per quanto rigaurda i piloti e la Mercedes per quanto riguarda le scuderie.

Mancano ormai solo 20 giorni al primo Gran Premio di Formula 1 che si terrà al “Bahrain International Circuit” di Sakhir il prossimo 28 marzo.

Il Calendario di Formula 1 2021 si preannuncia più ricco delle passate stagioni con ben 23 Gran Premi in programma.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è calendario-formula1-2021-650x361.jpg

Si arriva al mondiale di Formula 1 2021 dopo una stagione 2020 condizionata dalla pandemia di Covid-19 che ha costretto a una revisione dell’intero calendario e una partenza ritardata.

Il mondiale 2020 di F1 a molti è sembrato monotono e piatto e questo in parte è dovuto al dominio della Mercedes di Lewis Hamilton. Ma se si guarda con più attenzione al Mondiale 2020 possiamo dire che è stata una stagione ricca di colpi di scena come la vittoria di Pierre Gasly al rocambolesco GP di Monza o la vittoria di Sergio Perez al GP di Sakhir.

In questi giorni molte scuderie hanno presentato già le loro nuove monoposto, tra tutti Mercedes, Alpine, Aston Martin, Mclaren (fresca di un ritorno alla motorizzazione Mercedes che in passato ha regalato tantissime soddisfazioni alla scuderia di Woking), AlphaTauri, Alfa Romeo Sauber, Red Bull e Haas.

All’appello mancano ancora la Williams e infine la Ferrari (chiamata a riscattare la deludente annata 2020) che presenteranno le nuove moniposto nei prossimi giorni prima di partire per i test pre-stagionali che si terranno tra il 12 e il 14 marzo sempre al Bahrain International Circuit di Sakhir.

Pronostico e favoriti vittoria Mondiale Formula 1 2021:

Il favorito per la vittoria finale anche nel mondiale di Formula 1 2021 è senza dubbio il campione del mondo Lewis Hamilton, che nonostante le tantissime voci sul suo mancato rinnovo con la scuderia Mercedes, viene riconfermato alla guida della macchina che in questi anni si è imposta sui circuiti di tutto il mondo.

Sui canali social della scuderia anglo-tedesca è uscito in anteprima il casco che il sette volte campione del mondo indosserà per questa nuova stagione ed è sicuro che fino al 2023 il campione britannico sarà al volante della scuderia che gli ha regalato tantissime soddisfazioni in questi anni (fra cui anche l’aver superato il record del Kaiser Michael Schumacher).

Chi può dar fastidio a Sir Lewis è senza dubbio Max Verstappen, che nella scorsa stagione si è confermato come talento assoluto di questo sport, riuscendo a stare al passo delle due Mercedes costantemente presenti nelle posizioni alte della classifica (salvo rare occasioni).

C’è anche grande curiosità per il nuovo duo in casa Ferrari, orfana del quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel (passato all’Aston Martin), che schiererà in pista due fra i migliori giovani del paddock, ovvero Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr.

Le dichiarazioni dell’ingegnere Mattia Binotto ,team principal della Ferrari, predicano umiltà e calma e secondo lui questa sarà una stagione di transizione nella quale si cercherà di ottenere il terzo posto nella classifica costruttori, anche se, stando sempre alle dichiarazioni di Binotto la nuova SF21 avrà un motore sicuramente più potente e sarà notevolmente migliorata rispetto alla deludente SF1000 del 2020 che tanto ha deluso non solamente i tifosi del cavallino rampante, ma anche tutti gli appassionati di questo sport.

Da tenere d’occhio sono anche i giovani piloti George Russell in forza alla Williams che lo scorso anno ha sorpreso tifosi e addetti ai lavori alla guida della W11 al GP di Sakhir per rimpiazzare Lewis Hamilton (che risultò positivo al Covid) e Esteban Ocon della Alpine Renault.

Entrambi i piloti, prodotti del vivaio Mercedes, si contenderanno un possibile sedile per la scuderia anglo-tedesca per il 2022 anche se Toto Wolff ha dichiarato che in questo è ancora presto per parlarne, come si legge dalle sue dichiarazioni a Speed Week: “Esteban Ocon questa stagione effettuerà il suo secondo anno con la Renault (Alpine da quest’anno) con cui ha un contratto biennale. George Russell gareggerà nuovamente con la Williams questa stagione. Perciò abbiamo diverse opzioni per la stagione del 2022, dal momento in cui non vogliamo aspettare a lungo per concludere le trattative. Adesso però è troppo presto per pensarci. Adesso il nostro supporto e potenziale è per Valtteri e Lewis, quindi ci concentriamo su di loro. Vogliamo dare il massimo e ci dedicheremo al 100% alla stagione che sta per iniziare. A metà stagione penseremo al 2022”.

Grande attesa anche per il ritorno del due volte campione del mondo Fernando Alonso che dopo aver fatto preoccupare i tifosi a causa di un terribile incidente in bicicletta è tornato ad allenarsi e tramite un post pubblicato su Instagram il campione spagnolo ci sarà ai test pre-stagionali in Bahrain con la Alpine-Renault (per Fernando è la terza esperienza con la scuderia Francese).

Insomma si prospetta un campionato Mondiale di Formula 1 ricco di colpi di scena, con tante possibili conferme ma anche tante rivelazioni. Ma su questo, preferiamo dare parola ai motori.  

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€

SNAI

Bonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito

Starcasino Scommesse

Fino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€