Formula 1 2021: pagelle del Gran Premio del Portogallo

Lewis Hamilton vince la terza gara stagionale, arrivando a quota 97 vittorie in carriera. Secondo posto per Verstappen, mentre deludono le due Ferrari.

Il terzo atto della stagione 2021 ha visto vincitore il campione del mondo Lewis Hamilton autore di una gara praticamente perfetta. Questa volta è lui a vincere il duello con il pilota della RedBull Max Verstappen, che proverà a prendersi la rivincita la settimana prossima in Spagna. Terza posizione per l’altro pilota della Mercedes Valtteri Bottas, che spreca l’occasione di poter vincere un Gran Premio e si limita a condurre una gara discreta. Continua invece a sorprendere Lando Norris, che ancora una volta continua a dimostrare di essere un pilota molto talentuoso (e senza ombra di dubbio, la rivelazione più bella di quest’anno) e anche oggi continua a stare davanti al suo amico Charles Leclerc. E a proposito di Leclerc, oggi la Ferrari ha deluso. Ci si aspettava di più dalla rossa, che ha fatto dei passi indietro rispetto al Bahrein e ad Imola. Se da un lato il monegasco cerca di fare il possibile per infastidere Norris, Carlos Sainz addirittura finisce fuori dalla zona punti, chiudendo in undicesima posizione. Mentre grande soddisfazione per la scuderia transalpina Alpine-Renault, in netto miglioramento, grazie ad un bravissimo Ocon e all’immortale Fernando Alonso.

Immagine
Si rinnova il duello fra Hamilton e Verstappen. Per il pilota inglese, questa è la vittoria numero 97 in carriera e si appresta a raggiungere la vittoria numero 100. Lewis ormai è un punto di riferimento fisso della formula 1.

Lewis Hamilton – Voto 10: Ad Imola – nonostante il secondo posto – aveva deluso un po’ con una prestazione non all’altezza e un errore evitabile. Si è riscattato oggi in Portogallo facendo una gara praticamente perfetta. Alla faccia dei piloti da tastiera che lo criticano perchè al volante di una Mercedes.

Max Verstappen – Voto 8,5: Ormai non c’è più nulla di cui stupirsi. L’olandese volante riesce a spingere la sua vettura al limite, il che gli consente di stare al passo sia di Lewis che delle due Mercedes, cosa per nulla scontata se si considerano i risultati raggiunti dalla scuderia tedesca in questi anni.

Valtteri Bottas – Voto 5,5: Siamo fermamente convinti che essere il compagno di scuderia di una personalità come Lewis Hamilton non è facile per nessuno, così come siamo convinti che non deve essere facile per Valtteri subire ogni giorno la pressione dei media ma oggi il finlandese è apparso poco motivato. Lo stesso Toto Wolff via radio ha dovuto spronarlo (“Svegliati e vallo a prendere Valtteri, la tua macchina è la più veloce“). Gara anonima per Valtteri, così come le due prestazioni precedenti in Bahrein e ad Imola (nonostante l’incidente che non fu colpa sua).

Sergio Perez – Voto 7,5: Dopo la deludente prestazione in Emilia Romagna, il messicano torna a dimostrare a tutti di cosa è in grado di fare. Sarebbe piaciuto a tutti vederlo sul podio, purtroppo la velocità di Hamilton e la resistenza delle sue gomme per 52 gira hanno fatto il resto. Ad ogni modo è un ottimo quarto posto per Sergio. Sicuramente in Spagna saprà fare di meglio.

Lando Norris – Voto 8: Il pilota inglese continua a stupire e anche in questo week-end ha regalato alla McLaren dei punti importantissimi per il mondiale costruttori. Ormai è quasi una garanzia vederlo fra i migliori.

Fernando Alonso ed Esteban Ocon – Voto 7,5: Piena sufficienza per i due piloti della scuderia francese. Ocon parte dalla sesta posizione e riesce a mettersi alle spalle Carlos Sainz, conquistando un buonissimo 7° posto finale; mentre Fernando Alonso fa valere tutta la sua esperienza, riuscendo a mantere un ritmo costante per tutta la gara.

Carlos Sainz – Voto 5: Ad inizio gara, i tifosi Ferrari, hanno tutti sperato in una battaglia con Perez per il quarto posto o addirittura per il podio. Complice anche una strategia sbagliata, lo spagnolo chiude in 11° posizione. Speriamo che si rifarà nel Gran Premio di casa sua la prossima settimana.

Charles Leclerc – Voto 6,5: Buona prestazione da parte del monegasco, che riesce a tenere a galla la scuderia di Maranello ma ancora una volta deve arrendersi alla McLaren dell’amico Norris nettamente superiore alla SF21.

Mick Schumacher – Voto 6: La strada per diventare un grande è ancora molto lunga e – come in qualsiasi ambito della vita – c’è tanta gavetta da fare. Il tedesco tiene a debita distanza il suo compagno di scuderia Mazepin e riesce ad effettuare un sorpasso ai danni della Williams di Latifi. Niente male per il tedesco.

Daniel Ricciardo – Voto 5: Rispetto ai primi due appuntamenti stagionali c’è un lieve margine di miglioramento per l’ex pilota della Renault, ma fatica ancora ad ambientarsi alla McLaren e lo si è notato dalla qualifica in 17° posizione. Salva la giornata arrivando in zona punti ma per ora sta deludendo le aspettative.

Nikita Mazepin – Voto 0: Costantemente ultimo e non rispetta nemmeno la bandiera blu venendo (giustamente) penalizzato di 5 secondi. Cos’altro c’è da aggiungere?

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus