Formula 1 2020: Presentazione Ferrari SF1000

La Ferrari ha svelato la monoposto con la quale proverà a sfidare la Mercedes per la lotta al titolo piloti e costruttori del mondiale di Formula 1 2020. Si tratta del primo revealing ufficiale. La scuderia di Maranello, infatti, è stata il primo team a uscire allo scoperto con la sua auto. Un primato “reale” che tuttavia le è stato tolto dal punto di vista “virtuale”. Infatti la Haas ha anticipato i tempi facendo uscire allo scoperto la sua auto anche se solo con un rendering.

La nuova creatura del Cavallino Rampante si chiama SF1000 ed ha un aspetto piuttosto familiare.

Formula 1 2020: Presentazione Ferrari SF1000

Il revealing ufficiale ha ricevuto una grande attenzione mediatica. Il team, infatti, ha deciso di rimescolare le carte e ha optato di cambiare il luogo da cui mandare in onda il fantomatico momento in cui il velo si alza e la nuova auto è finalmente scoperta.

Video della presentazione della nuova Ferrari SF1000:

Infatti, al posto della scuderia di Maranello o di Fiorano, la SF1000 è stata svelata al Teatro di Reggio Emilia.

E quello che ci siamo trovati a testimoniare è stato un lancio “teatrale” a tutti gli effetti. Siamo partiti con un lungo discorso di ringraziamento da parte di Camilleri. In seguito, c’è stata una coppia di ballerini acrobatici che si sono esibiti. A questo punto è stata la volta di Marc Genè, il collaudatore Ferrari e poi c’è stato un altro spettacolo che aveva come protagonista una coreografia di un gruppo di ballerini acrobatici.

Dopo una lunga attesa è arrivato il momento della star della serata: la SF1000. Si alza il velo ed ecco apparire la monoposto di Sebastian Vettel e Charles Leclerc.

La nuova Ferrari SF1000. Fonte: Profilo ufficiale di Twitter di Ferrari

Reazioni social e non sulla nuova monoposto

Chi era online ha dovuto sudarsela, la nuova monoposto. Il revealing infatti ci ha messo molto tempo e il pubblico ha iniziato a spazientirsi. “Se continuano così ci dovranno presentare l’auto del 2021”, “Speriamo che la macchina sia più veloce del revealing” hanno detto spazientiti in inglese gli utenti internazionali. C’era anche qualche malpensante che ipotizzava scherzosamente che Camilleri stesse prendendo tempo perchè i meccanici finissero di mettere a punto la Ferrari o che Leclerc e Vettel abbiano già incidentato la monoposto.

Per quanto riguarda un’opinione seria e tecnica, invece, non sembra che ci siano stati dei cambiamenti aerodinamici sostanziali. Che sia la pista di Barcellona a dare il verdetto finale.