Finale Europa League, Video Gol Highlights Siviglia-Inter 3-2: Sintesi 21-8-2020

Risultato, Video Gol Highlights e Sintesi di Siviglia – Inter 3-2, Finale di UEFA Europa League: l’Inter cade in finale contro il Siviglia che batte 3-2 i nerazzurri e si aggiudica la 6° Coppa UEFA della sua storia. Partita buona nel primo tempo, molto spezzettata nella ripresa dove il Siviglia è apparso mentalmente più pronto e preparato di un’inter troppo tesa e che fallisce all’ultimo atto. Vantaggio nel primo tempo su rigore di Lukaku, una doppietta di de Jong manda avanti il Siviglia ma viene raggiunto sul 2-2 da Godin. Nella ripresa poche occasioni, fino al gol decisivo di Diego Carlos che con una deviazione di Lukaku beffa Handanovic.

Si interrompe in finale il sogno dell’Inter: l’Europa League 2020 va ancora al Siviglia che vince la sua sesta coppa su sei finali disputate nella competizione e batte i nerazzurri per 3-2. Finale difficile e ostica, che ha visto però meritare gli pangoli per l’approccio migliore alla partita e a un gioco più efficace. Male l’Inter che forse paga una mentalità ancora debole per certi appuntamenti e che ne ha bloccato le iniziative di manovra. Prima finale europea persa da Conte che perde il confronto con il collega Lopetegui.

Sintesi di Siviglia – Inter 3-2

Come quasi ogni finale che si rispetti la partita è di difficile interpretazione, ma Siviglia e Inter scelgono entrambe di giocarsela a viso aperto e con le proprie peculiarità. La partita è subito viva e grintosa, e dopo un avvio buono del Siviglia l’Inter colpisce in contropiede al 5° minuto. Ripartenza firmata Lukaku che sullo scatto brucia Diego Carlos che è costretto a stenderlo in area, rigore per i nerazzurri e 1-0 per l’Inter con il penalty realizzato dallo stesso bomber belga.

Sembra l’inizio perfetto, ma il match è ostico e il Siviglia è una squadra dura da affrontare e l’11 di Conte comunque dà l’impressione di avvertire la pressione dell’appuntamento, non giocando tranquilli come le partite precedenti. Gli uomini di Lopetegui sono veloci nella manovra e ficcanti, e su una buona azione sulla destra trova il pari al 12°, con de Jong che stacca di testa in area su cross di Navas anticipando Godin.

Il match nella fase centrale è anche piuttosto nervoso e teso,con gli spagnoli che prendono coraggio e l’Inter che sembra avere meno certezze. Scocca la mezzora e al minuto 33, su ingenuità di Gagliardini che concede un piazzato a Banega il Siviglia fa 2-1, ancora con de Jong che incorna di testa anticipando lo stesso centrocampista italiano. I nerazzurri però in questo frangente rispondono subito e su un cross da piazzato di Brozovic, Godin di testa insacca il 2-2. Finisce pari l’intervallo in una partita accesa e aperta a ogni scenario.

La ripresa purtroppo è meno spettacolare e intensa della prima frazione, ma soprattutto col calo di ritmo di entrambe le squadre a venire fuori è la maggior esperienza e calma tecnica degli andalusi che giocano con più pacatezza e precisione, mentre l’Inter per nulla serena e tesa da inizio partita è autrice di un secondo tempo mediocre e confuso, una non tranquillità che riporta i difetti stagionali dei nerazzurri, abbandonati dall’elemento fisico e nervoso che avevano contraddistinto questa fase finale di EL.

Lukaku al 65° potrebbe fare 3-2, ma Bonou è bravo a opporsi a tu per tu al belga. Il Siviglia più sereno continua a giocare bene e su un ennesimo piazzato di Banega, trova la rete decisiva del 3-2 con una semi rovesciata di Diego Carlos deviata proprio da Lukaku che inganna Handanovic. Nulla possono gli ingressi forse tardivi di Moses, Eriksen e Sanchez, il Siviglia da squadra solida ed esperta tiene il vantaggio, blocca le ultime offensive nerazzurre e vince la sua 6° Coppa UEFA. Si interrompe in finale il percorso dell’Inter, che capisce nel peggiore dei modi che la mentalità deve crescere così come il tasso tecnico e la variabilità tattica di un modulo che stasera ha nuovamente palesato limiti.

Video Gol di Siviglia Inter 3-2:

Il tabellino di Siviglia – Inter 3-2

SIVIGLIA – INTER 3-2

SIVIGLIA (4-3-3): Bounou, Navas, Koundé, Diego Carlos (86′ Gudej), Reguilon, Banega, Fernando, Jordan, Ocampos (71′ Munir), de Jong (85′ En-Nesyri), Suso (78′ Vazquez)

INTER (3-5-2): Handanovic, Bastoni, de Vrij, Godin (90′ Candreva), Young, Barella, Brozovic, Gagliardini (78′ Eriksen), D’Ambrosio (78′ Moses), Lautaro Martinez (78′ Sanchez), Lukaku

GOL: 5′ Lukaku (I), 12′ e 33′ de Jong (S), 35′ Godin (I), 74′ Diego Carlos (S)

AMMONITI: Diego Carlos (S), Barella (I), Banega (S), Bastoni (I), Gagliardini (I),

ESPULSI:

ARBITRO: Danny Makkelie

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco