Finale Champions League, video gol-highlights PSG-Bayern Monaco 0-1: sintesi 23-08-2020

Video gol-highlights PSG-Bayern Monaco, finale Champions League 2020: finisce 1-0 per il Bayern con il gol dell’ex, Kingsley Coman.

La decide il gol dell’ex: in quella che sarebbe dovuta diventare la notte di Neymar, Lewandowski o Mbappé, Kingsley Coman si prende la scena e decide un’emozionante finale di Champions con un grande colpo di testa tagliato sul primo palo. A un primo tempo “scoppiettante” e pieno di occasioni, fa da contraltare una ripresa godibile, ma giocata più sul piano fisico, con tanti falli da ambo le parti. Un risultato che premia forse la squadra migliore del mondo al momento, una vera e propria “macchina da gol”, 156 in questa stagione, che mette il suo sesto sigillo sulla “Coppa dalle grandi orecchie” e conquista il secondo triplete in sette anni. Per i parigini appuntamento con la storia nuovamente rimandato. Nel momento decisivo è mancato l’apporto di uomini-chiave come Neymar e Mbappé.

PSG-Bayern Monaco Coman

PSG-Bayern Monaco: la sintesi della partita

Flick sporprende un po’ tutti con l’esclusione di Perisic a favore di Coman nell’undici titolare, ma nonostante i cambi di formazione il Bayern parte come sa fare, con pressing alto e grande intensità a centrocampo. La prima occasione capita sui piedi di Alcantara che, con un destro dal limite, la spara alta. Con il passare dei minuti il PSG cresce e riesce a trovare maggiori spazi soprattutto sulla destra, dove Mbappé viene spesso innescato dai compagni: dopo un paio di conclusioni ribattute dalla difesa, il francese serve un “cioccolatino” a Neymar davanti a Neuer, che riesce a sventare il gol con un intervento miracoloso. La partita si infiamma nella parte centrale del primo tempo: Lewandowski si sveglia e, con una girata nel cuore dell’area, colpisce il primo palo del match facendo tremare i parigini. PSG che, con un rapido capovolgimento di fronte, ha l’occasione del vantaggio sui piedi di Di Maria: il suo tiro finisce alto.

Flick è costretto a sostituire Boateng con Sule per via di alcuni problemi fisici così da bruciarsi il primo cambio dopo appena 24 minuti. Nel PSG da sottolineare soprattutto la prestazione di Kherer che sulla destra crea non pochi problemi al suo opposto Alphonso Davies. I parigini vannop ancora vicino al gol con un tiro di controbalzo scoccato da Herrera, in un primo tempo che regala emozioni e spettacolo. Il Bayern si fa rivedere in avanti con un altro squillo di Lewandowski: cross di Kimmich dalla destra, Muller prolunga e il polacco spunta alle spalle di Thiago Silva costringendo Navas agli straordinari: il PSG crea una nuova occasione combinando in area con Mbappé-Herrera: il tiro del francese viene bloccato a terra da Neuer.

Il secondo tempo inizia sempre su ritmi un po’ più blandi rispetto alla prima frazione, conoscendo alcuni attimi di nervosismo tra le due squadre in campo. Le due squadre sono molto compatte nella prima parte della ripresa, forse condizionate dalla paura di prendere gol. Il Bayern fa girare molto la palla, ma il PSG si chiude bene e prova a ripartire. All’improvviso arriva l’episodio che spezza l’equilibrio: Coman punisce la sua ex squadra e porta in vantaggio i suoi con un colpo di testa tagliato su cross morbido di Kimmich. 1-0 Bayern al quarto d’ora.

Ancora Coman, pochi minuti dopo e con un movimento a tagliare, si inserisce su un cross di Muller e, solo in area, spedisce sull’esterno della rete. Tuchel prova allora ad aggiungere fosforo e qualità al centrocampo inserendo Verratti al posto di Paredes. Il PSG prova a reagire con un buon cross di Di Maria, sul quale Mbappé non riesce a concretizzare. Il PSG sembra accusare il colpo del vantaggio bavarese, ma riesce comunque a sfruttare gli spazi lasciati dalla retroguardia tedesca, come quando Marquinhos si inserisce su servizio di Di Maria e riesce ad andare al tiro respinto da Neuer. Ancora Neymar va vicino al vantaggio con un sinistro dal limite che si spegne alto sulla traversa. Nei minuti di recupero Choupo-Moting, subentrato, avrebbe l’opportunità di pareggiare servito da Neymar a pochi passi da Neuer: il portiere tedesco gli chiude ancora lo specchio. Non succede più nulla: il Bayern Monaco vince 1-0 e si porta a casa la sesta Champions League della propria storia.

Video gol-highlights PSG-Bayern Monaco

https://youtu.be/6OWX3HQJ8QU

PSG-Bayern Monaco: il tabellino della partita

PSG-Bayern Monaco 0-1: 58′ Coman (B)

PSG (4-3-3): Navas; Kherer, Silva, Kimpembé, Bernat (Kurzawa 80′); Herrera (Draxler 71′), Marquinhos, Paredes (Verratti 65′); Di Maria (Choupo-Moting 80′), Mbappé, Neymar. Allenatore: Tuchel

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng (Sule 24′), Alaba, Davies; Goretzka, Alcantara (Tolisso 85′); Gnabry (Coutinho 68′), Muller, Coman (Perisic 68′); Lewandowski. Allenatore: Flick

Arbitro: Daniele Orsato (Italia)

Ammoniti: Davies (B), Gnabry (B), Paredes (P), Neymar (P), Kurzawa (P), Muller (B)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus