FIFA, ufficiale il via libera al quarto cambio alle Olimpiadi

Grandi novità nel mondo del calcio. Oltre alla moviola in campo, esperimento che il neo presidente della FIFA Gianni Infantino ha già avallato in pieno, è ufficiale un’altro tentativo di innovazione nell’ambito del football a partire dall’Olimpiade di Rio 2016: sarà infatti possibile ricorrere alla quarta sostituzione qualora i match dovessero protrarsi oltre il 90′ e cioè andare ai tempi supplementari. Il Comitato Esecutivo della FIFA, oltre alle gare in programma nella città brasiliana, ha manifestato l’intenzione di ricorrere al quarto cambio anche in altre competizioni molto importanti come il Mondiale per Club in programma in Giappone nel prossimo dicembre e il Mondiale femminile Under 20 che andrà invece in scena in Nuova Guinea dal 13 novembre al 3 dicembre prossimo. 

FifaGià con la sperimentazione della moviola in campo, Infantino ha annunciato di voler compiere un passo importante verso il futuro e a Zurigo lo scorso venerdì ha confermato che presto ci saranno molte novità in proposito. La tecnologia riguarderà soltanto le situazioni che potrebbero cambiare l’esito di una partita, e dunque l’assegnazione di un gol, l’espulsione di un giocatore, l’assegnazione di un calcio di rigore e l’eventuale scambio di persona. Per quanto riguarda il fuorigioco è chiaro che sarà incluso nel caso di rete contestata e annullata proprio per offside dell’autore della segnatura. 

Per ciò che concerne invece la procedura e il funzionamento della moviola, c’è da tenere ben chiaro che l’ultima parola spetterà sempre e comunque al direttore di gara dal quale potrà arrivare l’input per rivedere una situazione attraverso l’ausilio dei cosiddetti moviolisti (che viceversa potrebbero far notare all’arbitro una determinata circostanza dubbia). L’arbitro potrà fidarsi dell’opinione dei moviolisti oppure rivedere in prima persona la situazione contestata e prendere una decisione definitiva subito dopo. La richiesta di far uso della tecnologia, è importante sottolinearlo, non potrà partire dalle panchine che dunque dovranno adeguarsi alle decisioni di arbitri e addetti alla moviola.