F1, Zak Brown: “Vandoorne stimolerà molto Alonso”

Secondo Zak Brown, boss della McLaren, la presenza di un giovane rampante come Stoffel Vandoorne potrà costituire un forte impulso alla stagione di Fernando Alonso. E’ il senso di un’intervista rilasciata al “The Marshall Pruett Podcast“, nella quale Brown ha sottolineato il fatto che i due piloti siano attualmente in ottimi rapporti.

Zak Brown, Direttore Esecutivo del McLaren Technology Group (foto da: autohebdo.fr)

Vanno davvero d’accordo” – dice il 45enne di Los Angeles – “Sono entrambi piloti molto concentrati sui loro obiettivi e credo che stiano lavorando molto bene insieme, per guidare il team a tornare dove gli compete. Poi è chiaro che due compagni di squadra, oltre al voler battere tutti gli avversari, vogliono sputarla l’uno sull’altro“.

Sono convinto che nessuno dei due sarebbe contento di battere l’altro arrivando 8° o 9°” – prosegue Brown – “Sia Fernando che Stoffel hanno come obiettivo primario quello di portare la macchina nelle prime file della griglia; poi verrà la lotta tra di loro“.

Pur avendo 24 anni, Stoffel è molto maturo e sono convinto che spingerà in alto le prestazioni di Alonso, e ciò sarà ottimo per la squadra” – sottolinea il Direttore Esecutivo McLaren – “Non penso che il loro rapporto cambierà, ma sappiamo che, in una squadra, la prima rivalità è tra compagni di box.  Se poi si tratta di Prost e Senna o Hamilton e Rosberg, allora le cose si fanno difficili. Ma io guardo avanti e sono ansioso di poter gestire il loro rapporto. Il nostro obiettivo è di mantenerlo il più sano possibile“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo