F1, Ufficiale: Sergio Perez in Red Bull nel 2021

Il messicano affiancherà Max Verstappen, mentre Alexander Albon sarà ‘retrocesso’ al ruolo di terzo pilota e collaudatore

Alla fine, la tanto attesa decisione della Red Bull è arrivata. Il compagno di squadra di Max Verstappen nella prossima stagione sarà il messicano Sergio Perez, con Alexander Albon che resta nel team anglo-austriaco, seppur come terzo pilota e collaudatore, oltre che pilota addetto al simulatore.

Sono enormemente grato per la possibilità concessami dalla Red Bull Racing per la stagione 2021” – commenta Perez nel comunicato ufficiale Red Bull – “Da quando sono arrivato in Formula 1 speravo di avere l’opportunità di guidare per un team in lotta per il Mondiale“.

Sergio Perez, festante sul podio del GP del Sakhir 2020, sua prima vittoria in Formula 1 (foto da: twitter.com)

Sarà un momento fantastico quando mi schiererò in griglia al fianco di Max, con i colori Red Bull” – aggiunge – “State pur certi che darò il massimo nel 2021. Il team ha la mia stessa mentalità vincente e sono qui per gareggiare e dar loro una mano per lottare per un altro titolo mondiale“.

La parola passa poi al team principal, Christian Horner: “Ci abbiamo riflettuto a lungo su questa decisione, prendendoci tutto il tempo per valutare dati e prestazioni. Così abbiamo preso Sergio, per noi il profilo giusto per affiancare Max nel 2021. Non vediamo l’ora di dargli il benvenuto nel team“.

Alex è un membro prezioso del team e resta con un ruolo importante” – ha continuato Horner – “Sarà collaudatore e pilota di riserva, con un ruolo fondamentale sullo sviluppo del progetto 2022. Vogliamo ringraziarlo per il suo contributo e per il duro lavoro svolto“.

Tornando a Perez, questo 2020 per lui è stata la sua miglior stagione, seppur molto particolare. Nonostante due gare saltate causa positività al COVID-19 (le due di Silverstone, Gran Premio di Gran Bretagna e Gran Premio del 70° Anniversario), il 30enne nativo di Guadalajara ha chiuso il campionato al 4° posto con 125 punti, primo dei ‘terrestri’ dopo i due Mercedes e il futuro compagno di box Verstappen.

Soprattutto, questa è stata l’annata della sua prima vittoria, giunta in modo fortunato ma meritato nel Gran Premio del Sakhir. Giusto premio ad una carriera solida, con qualche sfortuna di troppo qua e là, e che paradossalmente rischiava di vederlo appiedato, nel caso non avesse trovato un accordo con la Red Bull dopo il controverso divorzio con la Racing Point.

In generale, Perez si presenterà in Red Bull forte di 191 partenze (su 195 presenze), una vittoria, dieci podi complessivi (anche tre 2° posti e sei 3° posti), quattro giri record, dieci seconde file come migliori risultati in Qualifica (personal best la 3° piazzola conquistata quest’anno ad Istanbul) ed un totale di 706 punti. Il tutto in 10 stagioni e con quattro costruttori diversi, vale a dire Sauber, McLaren, Force India e Racing Point.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo