F1 Singapore 2017, Verstappen: “Domani la vittoria è l’unico obiettivo”

La Red Bull avrebbe di che essere felice dopo le qualifiche di Singapore, le migliori in questo 2017. E invece sui volti dei suoi piloti serpeggia un pò di malcelata delusione. D’altronde, dopo aver primeggiato in ogni sessione fino alla Q2, si comincia ad avvertire il sapore dell’impresa, della grande possibilità, soprattutto per Max Verstappen, a caccia della sua prima partenza al palo che lo renderebbe il più giovane di sempre a riuscirci. E invece Vettel ha rovinato la festa, con Max, migliore del team di Milton Keynes, che si ritrova dietro il tedesco di +0.323. Queste le impressioni del giovane olandese.

Max Verstappen, autore del secondo miglior tempo nelle qualifiche di Singapore, a poco più di tre decimi dal poleman Vettel (foto da: howldb.com)

Penso di essere migliorato in Q3, ma non abbastanza e non certamente quanto Sebastian” – dice il pilota della Red Bull – “Tutto il nostro fine settimana è stato in progressione, migliorando turno dopo turno e facendo la stessa cosa anche in qualifica. Per tutto il fine settimana abbiamo avuto problemi d’erogazione della potenza e non siamo riusciti a porvi rimedio. Alla fine però il secondo posto è davvero promettente, non siamo molto lontani dalla Ferrari e quindi posso essere soddisfatto di questa qualifica”.

E’ un peccato aver mancato la pole, anche perchè il mio ultimo tentativo non è stato perfetto” – prosegue Verstappen – “Domani spero che Vettel non ne abbia ancora di più, altrimenti diventerà molto complicato poterlo battere. Ricciardo vicino? Quanto successo a Budapest appartiene al passato, pensiamo solamente alla gara di domani“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo