F1, Pirelli elimina la Scelta Gomme per le Scuderie

A soffrire per la crisi indotta dal Coronavirus non ci sono solo le scuderie di Formula 1 ma anche la Pirelli, la quale si trova costretta – momentaneamente– a sospendere la scelta delle gomme per i team. Alla base di questa c’è un dettame- la velocità. In pista, certo, ma anche ed in questo caso soprattutto, in fabbrica.

Mescola Pirelli. Fonte: Pinterest

Pirelli limita la scelta delle gomme

Il fornitore ufficiale degli pneumatici è preoccupato. La Formula 1 inizierà a maggio e l’azienda italiana ha già sprecato le gomme che aveva fornito per Melbourne e non può ovviamente permettersi di correre altri rischi del genere ma il problema è soprattutto il lavoro da fare in fabbrica ed il tempo a disposizione per realizzarlo.

La Formula 1, infatti, specialmente in questa stagione ha bisogno di velocità, in pista e nella produzione. Il calendario attuale, infatti, prevede l’inizio della stagione a luglio con due gare in Austria, una sola settimana di pausa e poi di nuovo doppio appuntamento nel regno Unito. In seguito ci saranno altre tappe, ancora non bene delineate e poi via per il resto dei continenti. Non dimentichiamo, inoltre, che non è previsto nessuno stop ad agosto ed il periodo durerebbe fino a Dicembre. Un bel regalo natalizio per gli appassionati ma non altrettanto per i fornitori.

Riprendere il lavoro in fabbrica richiede tempo, un tempo che non c’è e così la Pirelli ha pensato di sospendere la scelta delle gomme, almeno per il momento, o comunque di limitarla a giusto un paio di opzioni.

Le dichiarazioni della Pirelli

Se dovessimo avere una prima parte di stagione in Europa, per poi muoverci rapidamente in Asia e America, significherebbe che per la produzione delle gomme sarà un periodo molto impegnativo. Probabilmente dovremmo produrre un numero di gomme vicino alle 35.000 unità in un paio di mesi. Non in un anno. potete immaginare l’impatto sulla produzione di queste tempistiche. E’ davvero grande”– ha dichiarato Mario Isola.

Abbiamo parlato con i team e devo dire che sono stati piuttosto flessibili nelle soluzioni prospettate per cercare di fornire le gomme in un periodo molto breve di tempo”.

Strategie congelate?

Credo sia una cosa fattibile, perché tutti sono interessanti a ricominciare la stagione e a rendere tutto possibile al fine di avere la soluzione migliore– ha detto Isola -“Non vedo alcun problema con questo. Siamo felici di lasciare la scelta ai team, se possibile. Dipende però da quanto anticipo abbiamo le informazioni legate alle gare”.

Non credo che l’assegnazione standard che faremo possa congelare tutte le strategie. Con il sistema attuale abbiamo alcuni set che devono essere restituiti dopo ogni prova libera e così via. I team avranno la stessa assegnazione di gomme a inizio evento, ma poi potranno finire con un’assegnazione differente per qualifiche e gara. E questo è ciò che accade oggi”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus