F1, Perez:”Meglio l’offerta della Racing Point rispetto a quella della Mc Laren”

Il pilota messicano Perez ha deciso di proseguire la sua avventura con la ex Force India, scartando la proposta della McLaren.
Ufficiale il rinnovo di Sergio Perez con il team Racing Point Force India per la stagione 2019 (foto da: www.forceindiaf1.com)

Eppure ha avuto una breve esperienza con la casa inglese, nel 2013, ma essa si è conclusa con aspettative deluse. Così ha deciso di unirsi all’attuale Racing Point, di cui si aspetta un’ulteriore crescita nel 2019.

Nonostante il desiderio del numero uno della McLaren Zak Brown, che reputa Perez come uno dei migliori piloti presenti al momento nel panorama mondiale.

La Racing Point è entrata in amministrazione controllata la scorsa estate. Un consorzio guidato da Lawrence Stroll è riuscito a prelevare la scuderia e a salvarla. Il nuovo numero uno nutre grandi ambizioni e vuole che il team possa un giorno lottare con i big e diventare molto importante a livello mondiale. E’ proprio questa attraente prospettiva è stata decisiva per la scelta del pilota messicano:

“La McLaren è un grande team, ma quello che mi ha convinto a restare sono le prospettive future. Sono legato a questa squadra da molti anni, mi sento a mio agio e vedo un futuro luminoso. Sono coinvolto al 100% con il team, con i processi di amministrazione, con la nuova proprietà e altre cose simili e sono davvero felice di poter guidare per loro anche nel 2019”.

Dopo aver perso tanti punti nel mondiale 2018 causa dei problemi di gestione, una volta che la situazione è migliorata ha saputo riprendersi e dal Gran Premio d’Ungheria ha colto diversi piazzamenti. Alla fine del mondiale costruttori ha saputo raggiungere il settimo posto, davanti alla Mc Laren

Perez pare molto ottimista per il futuro, con la possibilità di svolgere una bella stagione 2019. Gli avversari non devono poi essere così tranquilli, anche se manca ancora qualcosa:

“Sono stato sorpreso da quanto abbiamo fatto, ma anche dalle nostre performance. Il gruppo di centro classifica era molto vicino, ma essere dove siamo adesso è davvero impressionante e credo che tutti dovrebbero preoccuparsi delle nostre performance nel 2019. Adesso dobbiamo fare uno step ulteriore per passare ad un altro livello. Dobbiamo svelare tutto il nostro potenziale, dobbiamo essere pronti per il passo successivo”.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega