F1 ordine d’arrivo del GP di Eifel

La giornata dei record: nel GP di Eifel, corso sui circuiti del Nurbugring, Lewis Hamilton conquista un’altra vittoria, la settima di questo Mondiale, agganciando Michael Schumacher a quota 91 vittorie nella storia della F1, diventando dunque il pilota più vincente di sempre, in compagnia del tedesco. L’inglese precede sul traguardo Max Verstappen che con la sua Red Bull approfitta del ritiro per problemi alla Power Unit di un evanescente Bottas per tenere in vita flebili speranze di titolo iridato. L’olandese fa registrare, tra le altre cose, il giro veloce della pista. Da segnalare il podio ottenuto da Daniel Ricciardo sulla Renault, il primo per l’australiano da Monaco 2018. Una terza piazza che permette alla monoposto francese di avvicinare ulteriormente il terzo posto in classifica costruttori e che, parzialmente, ripara al ritiro patito da Ocon per problemi al motore. Buona la prestazione delle Racing point, capaci di piazzare sia Perez (quarto) che Hulkenberg (ottavo) in zona punti, dopo che soprattutto quest’ultimo era dovuto partire dal fondo della graduatoria.

In casa Mclaren l’unico a salvare la faccia è Sainz, quinto dietro al pilota messicano, mentre Norris esce fuori pista ed è costretto a chiudere anzitempo la propria gara. Chiude il cerchio delle “big” la Ferrari, autrice dell’ennesimo weekend in chiaroscuro. Partita in quarta posizione con Leclerc, ha dovuto principalmente sfruttare la sfortuna avversaria per piazzare il monagasco in settima posizione e, dunque, in zona punti, costretto a cedere all’Alpha Tauri di Gasly e a difendersi faticosamente dall’attacco di Hulkenberg. Non pervenuto Vettel il quale, non fosse dipeso dai tanti ritiri che hanno caratterizzato la corsa, sarebbe finito ben al di sotto dell’undicesimo posto, sua posizione di partenza. Piccola nota: nel giorno della festa di Hamilton, gioisce anche Raikkonen che, con le sue 323 corse, diventa il pilota più “presente” nella storia della Formula Uno.

F1, l’ordine d’arrivo del GP di Eifel

Image

1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 60 1:35:49.641 25
2 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 60 +4.470s 19
3 3 Daniel Ricciardo RENAULT 60 +14.613s 15
4 11 Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 60 +16.070s 12
5 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 60 +21.905s 10
6 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 60 +22.766s 8
7 16 Charles Leclerc FERRARI 60 +30.814s 6
8 27 Nico Hulkenberg RACING POINT BWT MERCEDES 60 +32.596s 4
9 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 60 +39.081s 2
10 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 60 +40.035s 1
11 5 Sebastian Vettel FERRARI 60 +40.810s 0
12 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 60 +41.476s 0
13 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 60 +49.585s 0
14 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 60 +54.449s 0
15 26 Daniil Kvyat ALPHATAURI HONDA 60 +55.588s 0
NC 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 42 DNF 0
NC 23 Alexander Albon RED BULL RACING HONDA 23 DNF 0
NC 31 Esteban Ocon RENAULT 22 DNF 0
NC 77 Valtteri Bottas MERCEDES 18 DNF 0
NC 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 12 DNF 0

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus