F1 Monaco: dossi molto più alti alle Piscine

Come riportato in anteprima da Motorsport.com, c’è una novità per quel che riguarda il circuito di Monte Carlo, che ospiterà nel weekend, a partire da domani, il celeberrimo Gran Premio del Principato di Monaco. Gli organizzatori, infatti, hanno posto dei dossi molto alti in corrispondenza della chicane delle Piscine, in modo tale da evitare che un pilota che effettui un taglio di curva in quel punto della pista possa avvantaggiarsi.

Il cordolo, davvero alto, posto nella chicane delle Piscine dagli organizzatori per scoraggiare eventuali tagli dei piloti (foto da: news-in-europa.com)

Per scoraggiare ulteriormente il taglio della pista, è stato posto un ulteriore dosso parallelamente all’andamento della pista, fin quasi ad incontrare le barriere protettive. Un sistema già utilizzato nello scorso weekend, quando a Monaco è sbarcata la Formula E. C’è da dire che questi nuovi dossi, così alti, possono costituire un pericolo non da poco per le monoposto, che potrebbero uscirne molto danneggiate o peggio lanciate in aria e, una volta ricadute, finire contro il guard-rail dal lato opposto. Vedremo quale sarà il parere dei piloti dopo le prime libere.

Ma non sarà l’unica novità del weekend, poichè più punti del tracciato monegasco presentano un asfalto nuovo. Per la precisione, la riasfaltatura ha riguardato i tratti che vanno dall’Anthony Noghes alla Sainte Devote, dal Casinò all’entrata del Portier, dall’uscita del Tunnel all’entrata della chicane del Porto e, infine, dal Tabaccaio fino all’uscita delle Piscine.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo