F1 Messico 2017, Ferrari ancora non a posto con il setup. I piloti sono positivi

Ancora un venerdì interlocutorio per la Ferrari. All’Hermanos Rodriguez di Città del Messico, infatti, sia Sebastian Vettel che Kimi Raikkonen hanno lamentato un bilanciamento della monoposto ancora non ottimale, pur sottolineando vari aspetti positivi, in particolare sul long run del tedesco con Supersoft. Proprio Seb, autore di un 5° e di un 4° posto nel venerdì messicano, ha patito un fastidioso inconveniente nella prima parte di PL2, quando l’apertura dell’estintore entrobordo lo ha costretto ad una frettolosa sosta ai box, con cambio di tuta.

Sebastian Vettel, durante un venerdì alquanto complicato in quel di Città del Messico (foto da: facebook.com/ScuderiaFerrari)

E’ stato un altro venerdì dove non tutto è andato nel modo giusto. C’è stato l’estintore che è scoppiato a metà della sessione. All’inizio ho sentito bruciare, poi molto freddo, dovendo quindi rientrare ai box. Cambiarlo è costato un po’ di tempo ma poi abbiamo recuperato” – ha spiegato Vettel – “E’ una pista molto corta, dunque abbiamo trovato molto traffico. Dovremo confrontare quello che abbiamo fatto oggi (ieri ndr) con quello che hanno fatto gli avversari. Il passo gara qui è fondamentale ed essendo complicato raffreddare alcune componenti della monoposto, rimanere troppo alle spalle di un avversario crea molti problemi“.

La cosa migliore sarebbe di stare davanti ed imporre il proprio passo. Inoltre sarà fondamentale la gestione delle gomme, perché l’asfalto è molto scuro e si scalda molto velocemente” – ha continuato il nativo di Heppenheim – “Il feeling con la macchina? Non perfetto. Ho fatto alcuni giri competitivi, mentre altri non sono stati così buoni. Dobbiamo lavorare un po’. Non credo ci sia un carico enorme di lavoro da fare, dato che dobbiamo trovare il bilanciamento ottimale. Migliorare, quindi, dovrebbe venire di conseguenza“.

Abbastanza tranquillo si è mostrato anche Kimi Raikkonen, pur non eccellendo né in simulazione qualifica (6° e 5°) né sul passo: “Abbiamo svolto il solito lavoro del venerdì” – ha affermato il finlandese – “Una volta analizzati i dati di queste libere capiremo come muoverci in vista delle qualifiche. Per la gara abbiamo tre opzioni di mescole da utilizzare. Non so che tipo di lavoro abbiano svolto gli altri, ma noi dobbiamo capire quali saranno le strategie migliori da adottare“.

Penso che ci sia sempre modo di migliorare e rendere la monoposto più competitiva” – sottolinea ancora Kimi – “Questa è una pista piuttosto complessa per via dell’altitudine e del fondo molto scivoloso. In alcuni settori siamo andati bene, in altri meno, ma è normale che sia così al venerdì, dove si provano diverse soluzioni per crescere nell’arco del weekend“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo