F1, Mateschitz a Vettel: “Il rosso non gli dona”

Intervistato dal settimanale tedesco SpeedWeek.com, il patron della Red Bull, Dietrich Mateschitz, si è lasciato andare a delle previsioni sulla stagione che comincerà a fine Marzo a Melbourne, mostrandosi molto fiducioso sulle chance iridate della sua scuderia. Inoltre, ha avuto anche un pensiero sul grande ex, Sebastian Vettel.

Il patron della Red Bull, Dietrich Mateschitz, a colloquio con Helmut Marko (foto da: turkiyef1.com)

Riuscire a battere la Ferrari nel 2016 è stato un vero onore” – esordisce Mateschitz – “Nel 2017 mi aspetto che a livello di motore saremo in grado di avvicinarci al Mercedes. E contiamo di essere pienamente competitivi da metà stagione. Questo vuol dire che vogliamo attaccare la Mercedes e lottare per la vittoria. Dal punto di vista telaistico, invece, saremo noi il punto di riferimento. La Ferrari rappresenterà una grande incognita. Comunque, l’avere una coppia di piloti come Ricciardo e Verstappen è un chiaro vantaggio per noi“.

La popolarità della F.1 dipende molto dalla battaglia nelle prime file” – sottolinea l’imprenditore austriaco – “L’automobilismo piace se i top team sono in lizza per la vittoria. La lotta solo per il terzo e quarto posto non è sufficiente ad accendere l’interesse. Le monoposto devono essere più semplici, ma qualcosa è stato fatto per la stagione 2017. E abbiamo bisogno di togliere quelle stupide penalizzazioni ai piloti che nessun appassionato capisce più“.

Su Vettel, Mateschitz chiarisce che c’è un buon rapporto, tanto che i due sono ancora in contatto, anche se, scherzando, ammette “facciamo solo delle chiacchiere , gli dico sempre che il Rosso non gli sta bene addosso“. Uno sguardo anche sulla Toro Rosso: “Credo che avrànno difficoltà a prevalere contro Force India e Williams, ma dovrebbero essere in grado di lottare con la McLaren per il sesto posto nel Costruttori“. In chiusura, Mateschitz parla anche di Liberty Media: “Se sono intelligenti, terranno Ecclestone con loro. Bernie conosce tutti i contratti, tutti i dettagli, tutte le connessioni. Questo è un aspetto che non si può ignorare“.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo