F1, la Finlandia vuole entrare nel calendario del Mondiale

La Finlandia è fermamente interessata a diventare una delle prossime destinazioni del Mondiale di Formula 1. Il paese scandinavo, dopo aver ottenuto l’ok ad ospitare una tappa del Motomondiale la scorsa estate in ottica 2018, vuole fare lo stesso anche con la Formula 1.

Il progetto del KymiRing, in Finlandia (foto da: motofan.com)

Lo scenario, in entrambi i casi, sarà il KymiRing, circuito in costruzione vicino a Kouvola, 130 km a nord-est della capitale Helsinki, che dovrebbe essere pronta proprio per il 2018. Il tracciato sarà lungo 4,6 km, con 17 curve (9 a destra e 8 a sinistra) e avrà carattere polifunzionale , ovvero sia capace di ospitare varie categorie motoristiche.

Stiamo analizzando le possibilità di ospitare una gara del campionato mondiale di Formula 1” – ha detto Juhani Pakari, presidente della Federazione Automobilistica Finlandese – “Al momento ci sono tanti motivi che ci potrebbero portare alla realizzazione di questo progetto. Il nostro obiettivo è quello di portare lo sport motoristico più seguito nel nostro paese qui da noi“.

La Finlandia ha una grossa tradizione a livello di piloti in Formula 1. Su tutti, ovviamente, i tre campioni del mondo, ovvero Keke Rosberg (1982), Mika Hakkinen (1998-99) e Kimi Raikkonen (2007). Senza dimenticare Valtteri Bottas, all’occasione della vita in Mercedes, passando per Heikki Kovalainen, Mika Salo, sostituto di Schumi in Ferrari nel 1999 dopo l’incidente di Silverstone, e JJ Lehto. Per finire con i quasi sconosciuti Leo Kinnunen e Mikko Kozarowitsky.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo