F1, Kevin Magnussen e Romain Grosjean guideranno la Haas anche nel 2020

Va completandosi il quadro della griglia di partenza in vista della prossima stagione di Formula 1. Il team Haas ha appena annunciato quale sarà la line-up per la stagione 2020, e l’ha fatto confermando sia Kevin Magnussen che Romain Grosjean, i quali saranno nello stesso team per il quarto anno di fila. Una decisione che avrà spiazzato non pochi addetti ai lavori, dato che sembrava cosa praticamente fatta l’approdo di Nico Hulkenberg, appiedato dalla Renault, con Grosjean in viaggio verso altri lidi motoristici.

Anche nel 2020, la Haas avrà come piloti il danese Kevin Magnussen e il francese (nato in Svizzera) Romain Grosjean (foto da: twitter.com/HaasF1Team)

E invece no. Il danese ed il francese nativo di Ginevra hanno ottenuto la conferma, nonostante un 2019 molto difficile (c’entrano un bel pò anche una VF-19 ‘alquanto’ problematica ed un team il quale non è che ci abbia capito più di tanto), nel quale la Haas veleggia al 9° posto nei Costruttori, davanti solo alla derelitta Williams; tutt’altro rispetto allo splendido 5° posto del 2018. In generale, Magnussen e Grosjean, in oltre due stagioni e mezza di convivenza (e 55 GP), hanno totalizzato 166 punti, 93 per Magnussen e 73 per Grosjean.

Dal comunicato del team statunitense riportiamo le dichiarazioni dei protagonisti, a partire dai due piloti. “Il mio desiderio è sempre stato quello di restare in Haas. Sono felicissimo di continuare a farne parte, anche perché sono qui sin dall’inizio dell’avventura del team in Formula 1, e ho visto gli sforzi di Gene Haas e di Guenther Steiner per renderlo competitivo” – sottolinea Romain Grosjean – “Il risultato del 2018, un 5° posto nel Costruttori al terzo anno, è stato incredibile. Purtroppo, finora il 2019 non è andato altrettanto bene, ma useremo l’esperienza acquisita l’anno passato e quest’anno per presentarci al meglio nel 2020. Non vedo l’ora di lavorare con Kevin e con tutto il team, proseguendo nel nostro viaggio“.

La parola passa a Kevin Magnussen: “Finora abbiamo vissuto una stagione molto difficile; ma è stato molto confortante per me il sapere di esser confermato in vista della prossima stagione” – spiega il danese ex McLaren e Renault – “Avere la possibilità di lavorare sodo, di comprendere al meglio la nostra situazione, fare in modo di tornare ai livelli di competitività del 2018; sono questi gli aspetti che maggiormente mi attraggono per il 2020. Il team è pieno di veri racer, a partire da Gene Haas e da Guenther Steiner. Nessuno è chiaramente contento di come stia andando questa stagione, ma c’è una forte volontà di cambiare le cose. Sono grato al team per aver sempre avuto fiducia in me e nei miei mezzi; abbiamo un obiettivo in comune e, insieme a Romain, darò tutto sia in quest’ultima parte di 2019 che nel prossimo anno“.

Concludiamo con il team principal, Guenther Steiner: “L’esperienza, e la ricerca della stessa, sono aspetti fondamentali per il team Haas in Formula 1, e con Romain Grosjean e Kevin Magnussen continuiamo ad avere a disposizione una coppia di piloti che ci fornisce una solida base per il futuro” – ha commentato l’alto-atesino – “Due aspetti sono importanti per continuare a costruire fondamenta durevoli: la loro comprensione del nostro modo di lavorare e, da parte nostra, la conoscenza delle loro qualità al volante. Fino ad ora, abbiamo vissuto un 2019 difficile, anche per colpa delle prestazioni altalenanti della monoposto. Ma la nostra capacità di sfruttare le nostre esperienze combinate ci darà una grossa mano nell’imparare, nel migliorare e nell’andare avanti uniti verso il 2020“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo