F1, Grosjean: “Raikkonen e Alonso sono davvero simili”

Grosjean paragona i due campioni del mondo. Fonte: F1.com

Romain Grosjean paragona due campioni del mondo all’apparenza molto diversi, come Kimi Raikkonen e Fernando Alonso. Il pilota della Haas ha avuto l’occasione di essere il compagno di squadra di entrambi. Fernando Alonso è stato in squadra con lui quando un giovane Grosjean ebbe nel 2009 l’occasione di correre le ultime sette gare di quell’anno con la Renault. Kimi Raikkonen, invece, se l’è trovato affianco in Lotus, al ritorno del finlandese in Formula 1.

Grosjean trova simili Alonso e Raikkonen

Diciamo che definire simili due campioni del mondo come Fernando Alonso e Kimi Raikkonen è decisamente inaspettato. Kimi Raikkonen, campionde del mondo 2007 con la Ferrari, viene chiamato “Iceman” per la sua freddezza, in pista e fuori. Lo conosciamo come concentrato solo sulla guida e non troppo incline alle chiacchiere. Il focoso Fernando Alonso, al contrario, campione del mondo con la Renault nel 2005 e nel 2006 non ha mai avuto peli sulla lingua. Eppure, secondo Grosjean, qualche somiglianza fra loro c’ era, eccome. E va oltre l’essere stati entrambi con la Ferrari come compagni di squadra.

“Kimi Raikkonen e Fernando Alonso sono più simili di quanto non sembri – ha detto il francese- entrambi li ho avuti come compagni di squadra ed erano sulla stessa lunghezza d’onda. Entrambi erano molto diretti con il team nel dire se qualcosa non andasse bene ma al di là di questo erano proprio simili in pista. Entrambi erano concentratissimi sulla gara, impegnati ad andare al limite e ad analizzare cosa si potesse fare per migliorare. A loro non importava se erano lenti o veloci nelle prove libere, erano focalizzati solo sulla gara. Un giovanotto pensa: “Ah bene, quindi le condizioni domenica potrebbero essere leggermente differenti in pista” “.

Magnussen invece, è “un vero vichingo”

A proposito di compagni di squadra, il pilota Haas non dimentica il suo compagno attuale Kevin Magnussen e parla – bene- anche di lui.

“All’inizio non ero per niente contento di averlo in squadra, ci siamo anche scontrati in pista l’annos corso ma poi ho cambiato idea. Insieme abbiamo trovato un modo per correre insieme senza fare guai e ci siamo adattati l’uno all’altro. Inoltre lui è un vero vichingo! é bello avere in squadra uno come lui, che fa di tutto per portare punti alla scuderia”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€