F1 GP ITALIA 2020 – LE DICHIARAZIONI RED BULL: Durante le PL è mancato il bilanciamento della vettura ed il giusto grip sul circuito

Ci si aspettava decisamente qualcosa di meglio da parte delle due vetture Red Bull, soprattutto da Max Verstappen, ma un bilanciamento della vettura non ottimale e la ricerca di maggior aderenza, hanno fatto concludere ai due piloti delle Prove Libere un po’ opache, in questo weekend che culminerà con il GP d’Italia 2020. Il pilota olandese ha concluso entrambe le sessioni con il quinto tempo. Per quanto riguarda il suo compagno Albon, può ritenersi soddisfatto, soprattutto del terzo tempo durante le PL1. Le sessioni pomeridiane per lui sono da dimenticare, chiuse al 14° posto. Entrambi sperano di migliorarsi in vista delle qualifiche di domani.

Fonte: Twitter Red Bull Racing

Ecco alcuni estratti delle loro dichiarazioni, riguardo andamento, velocità e tenuta della vettura:

MAX VERSTAPPEN: “Oggi siamo stati impegnati a gestire il grip e il bilanciamento generale della macchina, abbiamo molto lavoro davanti e non è il miglior modo di iniziare il week-end. Abbiamo cercato di portare la macchina al limite, quasi come se andasse da sola ed abbiamo avuto delle complicanze soprattutto in curva 11. Riguardo la tenuta della vettura, anche dopo diversi interventi del team, nella FP1 e successivamente nella FP2, non abbiamo riscontrato difficoltà. Non sono ancora così sicuro di come sarà influente l’usura degli pneumatici, ma di solito se si ha una vettura ben bilanciata, allora non ci si pone il problema. Dovremmo trovare quel bilanciamento della vettura prima di arrivare alle qualifiche”.

fonte: Twitter Red Bull Racing

ALEX ALBON: Stavo bene durante le sedute mattutine ed anche le FP2 non sono state negative, dobbiamo solo sistemare un paio di cose sulla vettura, per gestire gli andamenti altalenanti della velocità durante le curve. Sarà tutta una questione di decimi. Sappiamo d’avere ancora del lavoro da fare ma la macchina ha mostrato del potenziale. Il mio tempo nella curva 11 (la stessa del compagno di scuderia) è stato azzerato perché avevo superato i limiti del tracciato. Ovviamente tutti cercano di creare un gap consistente tra loro e le vetture avversarie ma questo sarà un pò più facile ed evidente durante le qualifiche, quando tutti spingono allo stesso modo”.

Fonte Twitter Red Bull Racing

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus