F1 Gp d’Ungheria 2022, le dichiarazioni dei primi tre dopo la gara

F1 Gp d’Ungheria 2022. Gara veramente sorprendente, con la Ferrari rimasta a lungo al comando scivola mestamente fuori dal podio. Verstappen vince, davanti al duo Mercedes Hamilton e Russel.

Qualcosa di incredibile e di sorprendente in negativo per i tifosi della rossa. Una gara che doveva essere amministrata meglio. Invece, con la scelta di gomme e con i pit-stop non proprio perfetti l’occasione è sfumata. Verstappen recupera dalla decima posizione e vince il Gp numero tredici della stagione e allontana il cavallino dalla lotta per il titolo.

F1 Gp d’Ungheria 2022. In questa rosa di nomi ai primi tre posti c’è l’emulazione del podio ottenuto al Paul Ricard in Francia. Segno che a partire dal Belgio dovremo fare i conti con la Mercedes, ritornata a pieno titolo nel gruppo dei grandi.

Verstappen al termine della gara rilascia dichiarazioni a caldo. Fonte: Twitter Formula 1

Verstappen, nelle dichiarazioni post gara, ha tenuto a sottolineare come sia riuscito a terminare primo nonostante un testa coda ottenuto a metà della gara. Inoltre ha sottolineato la fatica che ha fatto con la frizione e il cambio nella vettura. Ma questo non gli ha impedito di volare al primo posto, oltre a sottolineare il fatto che Leclerc abbia sofferto moltissimo con le gomme dure su questa pista. Tanti aspetti sono andati a favore della casa austriaca, ma questo non toglie la bravura del team in quanto a strategia e le qualità del pilota olandese. Qui di seguito vi proponiamo le sue dichiarazioni al termine della gara:

“Speravo di avvicinarmi al podio e la nostra strategia ci ha premiato. Ho vinto anche facendo un testacoda! Ad un certo punto faticavo con frizione e cambio della vettura e questo mi è costato un po’ in termini di prestazioni. Oggi mi sono divertito molto, tante battaglie e tutte pulite. Charles ha sofferto tanto su gomme dure”.

F1 Gp d’Ungheria 2022, dietro Max doppietta Mercedes

In seconda posizione un Hamilton al secondo ottimo risultato dopo quello ottenuto in Francia. Un’altra seconda posizione che gli permette di fare un balzo in classifica importante, a 146 punti, a soli 32 da Leclerc.

Lewis ha tenuto a precisare come abbia sofferto nell’ultima parte di gara, nonostante l’ottima partenza. Dopo un periodo iniziale di stagione non proprio esaltante, la Mercedes si sta riprendendo e insidia da vicino anche la Red Bull, perlomeno nella lotta al titolo costruttori.

Lewis Hamilton sorpassa Leclerc ed ottiene un’ottima terza posizione. Fonte: Twitter Formula 1

F1 Gp d’Ungheria 2022. Vediamo le sue parole appena concluso il gran premio. Non manca la fiducia, il fatto che abbiano chiuso molto bene questa prima parte di stagione e vadano a riposo con una consapevolezza maggiore sui loro punti di forza. È mancata la pioggia per rendere imprevedibile questa gara, magari anche per insidiare più da vicino Verstappen.

“Ho sofferto parecchio nell’ultima parte della gara, ma piano piano mi sono sentito a mio agio, soprattutto dopo un’ottima partenza. Non immaginavo di arrivare qui dopo l’annata disastrosa che ci ha accompagnato. È un modo meraviglioso per iniziare la pausa estiva. Probabilmente quando fa un po’ più fresco la nostra auto è più performante. Speravo nella pioggia per insidiare Max”.

In terza posizione per la seconda volta consecutiva George Russel, partito in pole position ma senza riuscire a tenere testa alla Red Bull.

Russel viene scavalcato dal suo compagno di squadra, finendo terzo al traguardo. Fonte: Twitter Formula 1

Ha sottolineato come, all’inizio, pensava fosse la scelta giusta partire con le soft. Poi si è rivelata controproducente, ma aggiunge come sia stato un suo errore di gestione delle gomme a non consentire una prestazione globale migliore della vettura. Nonostante questo, il pilota è soddisfatto del podio, come si evince dalle dichiarazioni rilasciate al termine della gara.

“30 giri al comando e all’inizio pensavo fosse la scelta giusta partire con le gomme soft. Ma è comunque una grande prestazione e sono fiero di come stiamo crescendo come squadra. Probabilmente avrei potuto gestire meglio le gomme che qui è stata molto impegnativa, ma sono soddisfatto del podio”

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega