F1 GP Cina 2019, dichiarazioni Vettel e Leclerc dopo le qualifiche

Le qualifiche del Gran Premio della Cina 2019, prova #1000 nella storia del Mondiale, non ha particolarmente sorriso ai due ferraristi, che devono accontentarsi della seconda fila. Sebastian Vettel ha ottenuto il 3° miglior tempo, a 301 millesimi dal poleman Valtteri Bottas, mentre Charles Leclerc è 4°, appena 17 millesimi più lento del compagno di squadra. Entrambi i piloti di Maranello non si sono detti soddisfatti al termine delle qualifiche. Il tedesco ha espresso il proprio rammarico, sottolineando come, a suo dire, la pole fosse fattibile; il monegasco, invece, se l’è presa più che altro con se stesso, per un paio di errorini nel corso del suo giro.

Sebastian Vettel, durante le qualifiche di Shanghai, al termine delle quali ha ottenuto il 3° tempo (foto da: twitter.com/ScuderiaFerrari)

Così Sebastian Vettel: “Oggi avremmo potuto fare un pò meglio, ma credo che non sarebbe comunque bastato per battere le Mercedes e fare la pole. Vero, poteva andare peggio; ma non sono del tutto soddisfatto. Abbiamo iniziato bene; poi i nostri rivali hanno avuto più ritmo nel giro singolo, in termini di pura prestazione. Domani, in gara, dovremmo avere una monoposto competitiva e speriamo di poterlo mostrare per tutti i 56 giri“.

Sarà una gara lunga e mi aspetto che sia anche molto serrata” – aggiunge Seb –Fare le giuste scelte strategiche, e al momento giusto, sarà importante, e vedremo quali risultati ci porterà. Non credo che tutti capiscano quante variabili debbano essere prese in considerazione. I migliori piloti partiranno tutti con gomme medie e vedremo se si rivelerà la scelta giusta. Credo che tutto possa succedere“.

E’ il turno quindi di Charles Leclerc: “Sono deluso da me stesso oggi. Ho fatto un errore nell’ultimo tentativo, e non avrei dovuto commetterlo. Nel complesso, penso che ci siano alcuni aspetti positivi. In tutte e tre le sessioni di prove libere ho faticato parecchio con il setup, con la guida e con il feeling con la monoposto. Prima delle qualifiche, però, abbiamo introdotto alcune modifiche, con l’obiettivo di permettermi di guidare meglio ed impostare i tempi sul giro che ci aspettavamo“.

Charles Leclerc, immortalato mentre affronta il cambio di direzione in discesa tra curva 2 e 3, nelle qualifiche del Gran Premio di Cina (foto da: twitter.com/ScuderiaFerrari)

Il potenziale da estrarre dalla macchina c’era, ma è stato deludente non averlo tirato fuori del tutto. I nostri rivali? Sapevamo che sarebbero stati competitivi sin dalla prima sessione” – continua il monegasco –La gara di domani sarà un pò più complicata del previsto, dato che ieri non ho effettuato long run; e non ci sono riuscito nemmeno questa mattina, a causa della bandiera rossa. Perciò sarò un pò al buio. Sarà dura ma spingerò il più possibile e possiamo aspettarci che i nostri avversari si riveleranno molto forti“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo