F1, Cinque Passi per tenere il Circus al Sicuro

Ecco che si prepara dietro le quinte la tipica atmosfera che precede il ritorno della F1, anche se con cinque passi extra.

Le scuderie stanno mettendo a punto gli ultimi aggiornamenti tecnici, la Pirelli sta preparando le mescole per soddisfare i team ed i media sono in fibrillazione: anche se siamo in ritardo di tre mesi sulla scaletta e non siamo in attesa di una sveglia che ci porti a Melbourne, la Formula 1 sta tornando e l’atmosfera euforica di attesa è sempre la stessa. Tuttavia, questo periodo di lockdown segnato dalla pandemia porterà con sè qualche misura di sicurezza extra. Vediamo quali.

Fonte: F1.com

F1: un paddock al sicuro in cinque passi

Il paddock si sta preparando ad ospitare un certo numero di innovazioni tecniche, appositamente studiate per tenere il virus a debita distanza. L’imperativo è, infatti, uno solo: sicurezza.

In realtà, molte di queste iniziative sono già note ma con l’ufficialità del nuovo calendario ci appare il caso di “rispolverare” un po’ di queste nuove regole, per capire con cosa avremo a che fare e cosa aspettarci una volta che questa stagione avrà inizio.

  • I test? Sono privati. Partiamo dal presupposto che più il paddock è a “numero limitato” e meglio è. I test, ad esempio, saranno eseguiti adottando esclusivamente il personale che, una volta effettuato il tampone per accertarsi una assenza del Covid-19 dalla persona, sarà risultato negativo. Un primo passo per limitare il più possibile la presenza del virus in un ambiente alla fine piuttosto ristretto come quello del Circus.
  • Eventi a porte chiuse. Il secondo passaggio che la Formula 1 ha applicato per aumentare la sicurezza è correre, certo, ma a porte chiuse. Questo vuol dire dover rinunciare al pubblico ma, cercando di vedere il lato positivo della situazione, almeno si corre. Visto l’andamento della stagione 2020 finora, è già un passo avanti.
  • Personale veramente ridotto al minimo. Come se tutte queste misure non fossero ancora abbastanza, il personale è stato limitato veramente ad un numero minimo. Molte attività, come il broadcasting per citarne una, saranno infatti eseguite da remoto. Una scelta che è sicuramente in linea con la nuova condotta prevista.
  • Viaggi isolati. Il penultimo passaggio che è stato previsto per la sicurezza di tutte le parti coinvolte in prima persona con il circus prevede l’eliminazione dei viaggi in compagnia. Ogni membro dello staff sarà infatti costretto a viaggiare in solitudine, evitando così di essere contagiato e di contagiare altre persone.
  • Distanziamento sociale. L’ultima misura precauzionale è la più ovvia, eppure anche la più dura da mantenere nello stesso tempo. Sarà infatti imperativo mantenere sempre e comunque la distanza di sicurezza e, perchè questo sia garantito, gli eventi comunitari come l’inno o i festeggiamenti pre e post gara saranno alterati per offrire la distanza minima. Lo stesso vale per le interviste e le interazioni con i media. Cheers to the 2020 season, ma a distanza.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus