F1, cambio di strategia della Honda per le ultime gare del 2017

La collaborazione tra McLaren e Honda sta per giungere alla conclusione. Al termine di questo 2017, questa partnership triennale disastrosa vedrà le parti separarsi, con la McLaren che verrà fornita dalla Renault, mentre la Honda ci riproverà con la Toro Rosso. Altre sei gare, dunque, nelle quali il motorista nipponico vorrebbe comunque evitare ulteriori figuracce e spingere il team inglese a qualche buon risultato.

Fernando Alonso, durante il weekend di Budapest. La Honda ha annunciato la possibilità di portare un grosso aggiornamento per la PU nelle ultime gare (foto da: grandprixradio.nl)

Per questo motivo, la Honda ha deciso di cambiare strategia in questo finale di stagione, puntando su un unico grosso step anziché su vari più piccoli. Queste le parole di Yusuke Hasegawa, responsabile del progetto Formula 1 della Honda: “Vogliamo ridurre al minimo gli aggiornamenti del motore per il resto della stagione, perché vorremmo ottenere i migliori risultati possibili entro la fine dell’anno” – spiega Hasegawa a Motorsport.com – “In precedenza abbiamo privilegiato solamente il miglioramento delle prestazioni, in funzione del prossimo anno, quindi non avevamo bisogno di esitare ad introdurre aggiornamenti. Vogliamo concentrarci sui risultati di quest’anno per la McLaren, e il nostro obiettivo è di fare più punti possibile quest’anno, dando soprattutto un contributo a questa squadra“.

Abbiamo altre sei gare per introdurre un nuovo motore, ma non siamo ancora certi di quando farlo. Potrebbe essere in Malesia, a Suzuka o negli Stati Uniti” – continua Hasegawa – “Non vorremmo avere pensieri a Suzuka e quindi gli Stati Uniti potrebbero essere una buona soluzione, anche basandosi sui risultati degli ultimi anni. Anche la Malesia potrebbe essere una possibilità, ma non riesco ancora a dirvi quando arriverà“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo