F1, Arrivabene: “Non ho nessun problema con Vettel”

Negli ultimi tempi, si sono diffuse delle voci che parlano di un rapporto molto teso tra Maurizio Arrivabene e Sebastian Vettel. In particolare, il tedesco non sentirebbe la fiducia piena del team di Maranello, dopo le dichiarazioni rilasciate dal manager bresciano tempo fa, nelle quali definiì “non prioritario” il rinnovo di Seb.

(foto da: sky.de)
(foto da: sky.de)

Nel corso della conferenza dei team principal tenutasi ieri ad Interlagos, Arrivabene ha difeso il suo rapporto con il tedesco: “Come detto già molte volte, ho zero problemi con Seb” – dice il team principal Ferrari – “Lui è molto emotivo, più latino che tedesco, emozionale e passionale soprattutto quando è al volante. Qualcuno pensa che ci siano problemi tra noi, ma semplicemente siamo onesti l’uno con l’altro. Lo rispetto come pilota, essendo un quattro volte campione del mondo“.

Vettel sta mettendo tutto se stesso nel suo lavoro” – prosegue Arrivabene – “Quando un paio di mesi fa dissi che forse lo faceva troppo, non era assolutamente una critica. a volte, quando l’adrenalina sale a mille, forse dice una parola di troppo. Ma, come accaduto in Messico, il mio ruolo richiede di riportarlo alla ragione e spingere a concentrarsi sulla guida. Non penso ci sia nulla di sbagliato in tutto ciò“.

Sulle parole di Ecclestone, che ha definito la Ferrari una squadra con una mentalità troppo italiana per tornare a vincere, ecco la replica del bresciano: “Conosciamo tutti Bernie. Il giorno dopo dice l’esatto opposto. Ha anche detto che servirebbe qualcuno ad affiancarmi, ma non ne ho bisogno. Faccio parte del reparto corse Ferrari e ho centinaia di persone al mio fianco. Siamo una squadra e abbiamo un nuovo gruppo tecnico con Binotto al comando. Sono entusiasti e stanno lavorando bene“.

 

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo