F1 2019 Gp del Messico, dichiarazioni di Vettel e Leclerc dopo la gara

E’ l’ultimo giorno del weekend in Messico, conclusosi con la gara. Alla fine ancora Hamilton, grazie ad una strategia studiata con il team e realizzata nel migliore dei modi. La Ferrari, invece, ha compiuto diversi errori, tra cui un ritardo nel cambio gomme di Vettel e Leclerc partito con le gomme medie ed una strategia a due soste davvero penalizzante. Secondo e quarto posto con in mezzo e davanti le due Mercedes.
Vettel mentre riceve il premio per la seconda posizione al termine della gara.
Fonte: Twitter Vettel

Il pilota tedesco, giunto secondo al traguardo, si è dimostrato sorpreso di come le gomme abbiano resistito. Una gara molto dura ed intensa, dove non è riuscito a mantenere dietro Hamilton, ma Bottas sì. Forse si poteva essere più originali per cercare di vincere:

“Sorprendentemente le gomme dure hanno reagito molto bene. È stata una gara molto intensa, almeno sono riuscito a tenere alle mie spalle Bottas. Hamilton appena mi sono avvicinato ha spinto di più e non ho avuto possibilità. Potevamo essere più originali a livello di inventiva per vincere. Il pubblico è stato fantastico, è uno dei migliori”.

Leclerc durante il gran premio del Messico.
Fonte: Twitter Leclerc

Il suo compagno di squadra Leclerc, sul circuito del Messico, ha lamentato l’utilizzo di una strategia sbagliata, oltre al problema del surriscaldamento di motore e freni . E’ la quinta volta su sette che non è riuscito a capitalizzare una pole position ottenuta al sabato:

“Sono stato contento della prima parte di gara, poi abbiamo dovuto fermarci abbastanza presto per coprire la posizione di Alex Albon che si era fermato presto e abbiamo rimesso le medie, dunque lì sapevamo già che avremmo fatto un altro pit stop. Dopo è stato tutto più difficile, anche perché il secondo stint non è andato come volevamo. Poi il terzo stint è andato abbastanza bene, ma ho dovuto fare i conti con un surriscaldamento di motore e freni. La seconda parte di gara è quella che mi ha sorpreso di più, ma non penso che avrebbe cambiato molto perché ogni volta che arrivavo a due o tre secondi dal pilota davanti le temperature iniziavano a salire e tutto diventava più difficile”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega