Everton, Koeman rischia, si prepara Mazzarri

L’Everton stenta a decollare, in patria e in Europa, nonostante i tanti milioni spesi. Sotto la lente d’ingrandimento è finito Ronald Koeman, che si gioca tutto nelle prossime due gare contro Brighton ed Arsenal.

La dirigenza Toffees, però, sta riflettendo e molto anche in questa pausa. L’Everton è al 12esimo posto con due sole vittorie, 4 sconfitte ed 1 pareggio, ed ha bisogno di una scossa, soprattutto a livello di gioco. Koeman non ha convinto ancora, i calciatori acquistati quest’estate non si sono integrati al meglio e l’allenatore olandese non sembra aver trovato il modulo giusto per farli esprimere.

È anche vero che nelle prime gare la squadra di Koeman ha affrontato praticamente tutte le favorite per la vittoria finale: Manchester United, Chelsea, Tottenham e Manchester City. Tutte in un periodo abbastanza stretto, che non ha permesso alla squadra di memorizzare automatismi e stili di gioco importanti sopratutto per una rosa che è stata rivoluzionata così tanto in questa estate.

Intanto sembra che si stia scaldando, in vista di un possibile esonero, una conoscenza del calciato italiano, Walter Mazzarri. Il lavoro in Inghilterra dell’italianissimo Mazzarri non sembra quindi essersi concluso con il brutto esonero sulla panchina del Watford, e nelle scorse ore ci sono già stati i primi contatti fra la dirigenza del club di Liverpool e l’ex Reggina e Napoli, ancora legato al Watford da un contratto fino al 2019.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€