Europei volley 2023: gironi e presentazione avversari dell’Italia

Europei Volley 2023, sorteggiati ieri, al Palazzo Reale di Napoli, i gironi delle manifestazioni maschile e femminile, che si terranno anche nel Bel Paese. Girone “soft” per le ragazze di Mazzanti. Qualche brivido per la squadra di De Giorgi.

L’Italia del volley ha conosciuto i propri avversari ai prossimi Europei, che si terranno in quattro Paesi diversi, tra cui la nostra amata penisola, tra l’agosto e il settembre del 2023. L’Italia arriva a questa manifestazione tra le principali favorite, avendo inoltre l’onere di difendere il titolo di campione in carica, (anche del mondo, per ciò che riguarda la maschile).

I sorteggi dei gironi si sono svolti ieri, nella cornice del Teatro di Corte del Palazzo Reale a Napoli. Sorteggio tutto sommato abbordabile per entrambe le Nazionali anche se le insidie, soprattutto per quel che riguarda gli uomini di De Giorgi, non mancano.

Logo Eurovolley 2023. Immagine dal web

L’Italia di Mazzanti, che ha conosciuto per prima il proprio destino, è stata inserita nel Gruppo B. Un sorteggio piuttosto facile, anche se la Croazia, già affrontata nel girone della scorsa edizione e passata dalle mani di Santarelli a quelle del turco Ferhat Akabas, presenta tra le sue file alcune atlete di assoluto valore, come le ex Imoco Butigan e Fabris, e l’ex Perugia Mlinar.

C’è poi la Bulgaria, che sarà guidata dall’esperta Vasileva. La Romania si affida invece alla classe del giovane opposto Alexia Carutasu, che proprio nella passata edizione degli Europei si mise in luce con settantatre punti in cinque gare, e che quest’estate ha attirato su di sé gli interessi del Vakifbank Istanbul, club campione d’Europa in carica.

Non dovrebbe creare particolari grattacapi la Svizzera, anch’essa affrontata già nel girone, così come la Bosnia Erzegovina. Sembrano loro le vittime disignate ad uscire già nei gironi di qualificazione.

Per ciò che riguarda l’Italia maschile, l’avversario più temibile è la Serbia, campione d’Europa nel 2021 e quarta nell’ultima rassegna continentale. Tante le conoscenze del nostro campionato: dalla coppia di centrali trentina Lisinac-Prodascanin, a Milan Katic, schiacciatore di Milano, per concludere con la stella Atanasijevic, opposto ex Perugia.

Da non sottovalutare anche la Germania, che si affiderà alla diagonale tutta patavina Zimmermann-Weber, ma anche al centrale di Latina Krick. I tedeschi si sono piazzati sesti nell’ultimo Europeo e, pur non essendo riusciti a ripetere un simile exploit nella rassegna iridata, rappresentano comunque la mina vagante di un girone che, tra le altre, offre le modeste Svizzera, Estonia e Belgio (in cui milita l’opposto Lecat, impegnato con la maglia del Lagonegro in A2), che si contenderanno verosimilmente l’ultimo pass utile alla qualificazione alla fase diretta.

Volley, gironi Europei femminili 2023

Pool A: Belgio, Serbia, Slovenia, Polonia, Ucraina, Ungheria

Pool B: Italia, Romania, Bulgaria, Croazia, Bosnia Erzegovina, Svizzera

Pool C: Germania, Arzebaijan, Turchia, Repubblica Ceca, Svezia, Grecia

Pool D: Estonia, Finlandia, Paesi Bassi, Francia, Slovacchia, Spagna

Volley, gironi Europei maschili 2023

Pool A: Italia, Svizzera, Serbia, Germania, Belgio, Estonia

Pool B: Bulgaria, Finlandia, Slovenia, Ucraina, Croazia, Spagna

Pool C: Macedonia del Nord, Montenegro, Polonia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Danimarca

Pool D: Israele, Romania, Francia, Turchia, Portogallo, Grecia