Europei 2021: UEFA esclude Bilbao, più partite a Wembley

Il San Mames sarà escluso dalla lista degli stadi che ospiteranno l’Europeo di questa estate. Secondo la UEFA sono troppe le difficoltà a causa del Covid-19.

Si ridisegna, nuovamente, l’organigramma dei paesi e degli stadi che ospiteranno questa particolare e travagliata edizione di Euro2021.

Le autorità basche hanno, infatti, reso noto di essere state informate dalla UEFA riguardo l’esclusione di Bilbao dal torneo.

Dunque, il San Mames non sarà più uno degli stadi ospitanti per le partite dell’Europeo di questa estate e la causa arriva dall’incertezza da parte della città basca di poter garantire la necessaria sicurezza riguardo il Covid-19.

La UEFA ha indicato come la presenza del 25% di pubblico rispetto alla capienza massima dell’impianto, non fosse garantita anche a causa delle rigide norme imposte dal governo basco per arginare la diffusione del Covid-19.

Pronta la risposta delle autorità basche che hanno definito la decisione della UEFA ingiusta e unilaterale.

Il governo assicura che il contratto firmato con il maggiore ente calcistico europeo è stato rispettato al 100% agendo con la massima serietà e responsabilità.

La decisione di non permettere a Bilbao di poter essere una delle città ospitanti è vista come un grande danno che la UEFA dovrà risarcire.

La competizione, vista l’esclusione del San Mames, dovrebbe permettere al Wembley Stadium di ospitare ulteriori partite, ovvero alcune tra i tre match della Spagna e uno dei ottavi di finale

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus