Euro2020: Italia si inginocchierà solo se lo faranno gli avversari

La conferma arriva da capitan Chiellini prima della vittoria contro l’Austria: la nazionale si inginocchierà solo su richiesta degli avversari, come segno di rispetto.

Italia unita nella lotta contro il razzismo: la squadra azzurra ha annunciato che nella gara contro il Belgio aderirà alla campagna “Black Leaves Matter” in segno di solidarietà con una delle nazionali più sensibili al tema. Lo aveva confermato anche capitan Chiellini prima della vittoria con l’Austria, parlando a Rai due: “Quando ci sarà la richiesta da parte dell’altra squadra, ci inginocchieremo, per sentimento di solidarietà e sensibilità verso l’altra squadra”,

Gli azzurri sono stati molto criticati per non aver aderito all’unisono al movimento contro il razzismo: solo in cinque si sono inginocchiati nella gara contro il Galles, mentre contro l’Austria nessuno dei componenti delle due squadre si è prodotto nel gesto.

Ora ci tocca il Belgio, una delle squadre più sensibili al tema razzismo. Contro i fiamminghi la nazionale dovrebbe inginocchiarsi, in segno di rispetto nei confronti degli avversari. L’adesione al Black Lives Matter resta comunque libera, come afferma anche la FIGC in una propria nota: “la Figc ritiene che l’imposizione di qualsivoglia comportamento rappresenti in sé una forma di prevaricazione e sostiene la scelta della squadra in occasione delle gare di Euro 2020, compresa quella con il Belgio di venerdì prossimo”, scrive la federazione, dimostrandosi lucida nel lasciare piena libertà di scelta ai nostri ragazzi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus