EURO 2020: risultati dei quarti di finale e accoppiamenti semifinale

Si sono conclusi i quarti di finale di EURO 2020. L’Italia vince 2-1 contro il Belgio e si guadagna la semifinale contro la Spagna, vincente ai rigori contro la Svizzera dopo l’1-1 dei supplementari. L’Inghilterra trionfa con facilità sul’Ucraina per 4-0. Inglesi contro la Danimarca, che ha battuto 2-1 la Repubblica Ceca.

Si sono giocati tra venerdì 2 luglio e sabato 3 luglio i quarti di finale di EURO 2020. Le finale Four che si disputeranno a Wembley saranno Italia – Spagna (martedì 6 luglio) e Inghilterra – Danimarca (mercoledì 7 luglio).

QUARTI DI FINALE

SVIZZERA – SPAGNA: 1-1 (1-3 D.C.R.)

(8′ Zakaria (AU), 68′ Shaqiri)

La Spagna è la prima semifinalista di EURO 2020. A San Pietroburgo le Furie Rosse vincono ai rigori contro la Svizzera e accedono al penultimo atto del torneo. Altra impresa sfiorata per gli elvetici, che costringono gli spagnoli sull’1-1 nei regolamentari e supplementari e anche in inferiorità numerica, ma cadono nella lotteria dei rigori, non replicando la vittoria ottenuta contro la Francia agli ottavi. Nel primo tempo la partita non regala emozioni, la Svizzera è comunque ben messa in campo e lascia poco spazio agli spagnoli, che invece deludono per ritmo di gioco ed idee. La fortuna è però dalle parti della squadra iberica che all’8′ si trova in vantaggio. Sinistro di Jordi Alba non irresistibile dal limite dell’area, la conclusione è però deviata in maniera decisiva da Zakiaria che beffa Sommer per l’1-0 spagnolo.

Nella ripresa la Svizzera è molto propositiva e attacca bene, contro una Spagna che continua a deludere e che pare voler più gestire il fortunoso vantaggio che provare ad incrementarlo. Svizzeri vicini al pari con Zuber, che si inserisce in area, calcia col destro ma trova l’opposizione di Unai Simon. Pressione svizzera che trova successo al minuto 68. Errore difensivo dei due centrali spagnoli Laporte e Pau Torres, un rimpallo in area favorisce Freuler che serve un assist facile per Shaqiri che deposita col destro l’1-1. Minuto 78 e la partita cambia. Rosso molto generoso dato a Freuler per un fallo su Gerard Moreno e Svizzera in 10. La Spagna prende fiducia ma non riesce a sfondare il muro svizzero, nonostante la superiorità numerica.

Nei supplementari è un ovvio assedio spagnolo, in una partita che è girata favorevole negli episodi alla squadra iberica. Sommer tiene però in partita i suoi con due grandi interventi su Gerad Moreno e Oyarzabal nell’extra time. Si arriva alla serie di rigori e qui la Svizzera non ripete la freddezza vista contro la Francia. Su quattro rigori calciati, gli errori elvetici saranno 3 con Schar, Akanji e Vargas che sbagliano e il solo Gavranovic a segnae. Spagna poco precisa con Busquets e Rodri, ma le reti realizzate da Olmo, Moreno e Oyarzabal bastano agli spagnoli per la semifinale.

BELGIO – ITALIA: 1-2

(31′ Barella, 44′ Insigne, 45+2 Lukaku)

L’Italia è la seconda semifinalista di EURO 2020. All’Allianz Arena di Monaco gli Azzurri vincono 2-1 contro il Belgio e si qualificano per la semifinale del torneo, dove martedì 6 luglio affronteranno la Spagna a Wembley. Primo tempo di maggior marca azzurra, con gli Azzurri che rischiano con le conclusioni pericolose firmate da De Bruyne e Lukaku fermate da Donnarruma, ma che trovano il vantaggio alla mezzora con Barella, abile a recuperare una palla vagante in area e a colpire forte col destro battendo Courtois. Azzurri che raddoppiano con Insigne al 44′, con il giocatore del Napoli che pesca il suo classico destro a giro che vale il 2-0. Prima dell’intervallo Belgio che accorcia. Fallo da rigore di Di Lorenzo su Doku, dagli 11 metri Lukaku non sbaglia.

La ripresa è dai maggiore sofferenza per l’Italia che riesce ad attaccare meno e soffre la pressione più alta della squadra avversaria. Belgio vicino al 2-2 al 60′. Contropiede dei Diavoli Rossi, De Bruyne sfonda in area a sinistra, assist per Lukaku che tira da pochi passi, intervento salva-gol di Spinazzola che devia la palla sul palo. Il Belgio spinge con i suoi avanti (pericoloso il giovanissimo Doku), ma l’Italia resiste fino al 96′ e si guadagna la semifinale.

REPUBBLICA CECA – DANIMARCA: 1-2

(5′ Delaney, 42′ Dolberg, 49′ Schick)

La Danimarca è la terza semifinalista di EURO 2020. A Baku la nazionale danese supera 2-1 la Repubblica Ceca e torna in una semifinale di un europeo dopo 29 anni dall’ultima volta, risalente al trionfo nel 1992. Vittoria nel complesso meritata della Danimarca, che viene premiata soprattutto per il grande approccio nel primo tempo. Danesi che sbloccano il punteggio al 5′ minuto. Cross battuto da Larsen da corner, Delaney è liberissimo in area che schiaccia di testa e firma l’1-0. Danimarca che gioca meglio e in maniera efficace e propositiva, contro una Repubblica Ceca troppo compassata. Pressione che trova compimento al 42′. Gran cross di Maehle con l’esterno destro in area, ci arriva Dolberg che da pochi passi segna il raddoppio danese.

Nella ripresa la Danimarca abbassa leggermente i ritmi e la Repubblica Ceca centra un atteggiamento migliore per l’obbligo di rientrare nel match. Da un bel cross dalla destra di Coufal, Schick impatta bene al volo col destro e batte Schmeichel per l’1-2 ceco. La spinta della squadra di Shilavy si spegne però quasi subito e impedisce la rimonta. La Danimarca torna in partita e gestisce il vantaggio, rischiando anche di trovare il terzo gol in qualche potenziale occasione. Finisce la partita, Danimarca in semifinale.

UCRAINA – INGHILTERRA: 0-4

(4′, 50′ Kane, 46′ Maguire, 63′ Henderson)

Tutto facile per l’Inghilterra, che allo Stadio Olimpico di Roma vince 4-0 contro l’Ucraina e passa in semifinale di EURO 2020. Partita senza storia nell’ultimo quarto di finale, dove gli inglesi hanno incontrato poca o nulla resistenza dell’Ucraina, imponendosi con la maggior qualità tecnica e più idee di gioco. La nazionale dei Tre Leoni sblocca il risultato dopo soli 4 minuti. Bel filtrante di Sterling a cercare Kane, il pallone arriva al 9 inglese che in area non sbaglia con un tocco ravvicinato e segna l’1-0. Il primo tempo non regala più molte emozioni, con l’Inghilterra in controllo e un’Ucraina mai in partita.

Match che si chiude definitivamente nella ripresa. Al primo minuto della ripresa, calcio piazzato battuto da Shaw sulla trequarti, Maguire è liberissimo di staccare di testa e segnare il 2-0. Passano 4 minuti e l’Inghilterra cala il tris. Azione sulla sinistra con Shaw, il terzino inglese mette in mezzo, ancora solissimo in area Kane che deve solo spingerla in porta di testa per il 3-0. Ucraina completamente uscita dal match e che al 63′ subisce il poker. Ancora di testa, Henderson manda in porta su cross da corner di Mount. Gara dominata dall’Inghilterra che approda in semifinale.

SEMIFINALI

MARTEDI 6 LUGLIO, ORE 21: ITALIA – SPAGNA

MERCOLEDI 7 LUGLIO, ORE 21: INGHILTERRA – DANIMARCA

CLASSIFICA MARCATORI – FASE A ELIMINAZIONE DIRETTA – EURO 2020

3 GOL

Dolberg (DAN)

Kane (ING)

2 GOL

Benzema (FRA)

Seferovic (SVI)

Schick (REP.CECA)

1 GOL

Maehle (DAN)

Braithwaite (DAN)

Chiesa (ITA)

Pessina (ITA)

Kalajdzic (AUS)

Holes (R.CECA)

T. Hazard (BEL)

Sarabia (SPA)

Azpiliuceta (SPA)

Ferran Torres (SPA)

Orsic (CRO)

Pasalic (CRO)

Morata (SPA)

Oyarzabal (SPA)

Pogba (FRA)

Gavranovic (SVI)

Sterling (ING)

Zinchenko (UCR)

Forsberg (SVE)

Dobvyk (UCR)

Shaqiri (SVI)

Barella (ITA)

Insigne (ITA)

Lukaku (BEL)

Delaney (DAN)

Maguire (ING)

Henderson (ING)

1 AUTOGOL

Pedri (SPA)

Zakaria (SVI)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco