Esclusiva – Roma, contratti e prestiti in scadenza 2022: ok Sergio Oliveira, dubbi Mkhitaryan e Maitland-Niles, addio Santon

Secondo alcune indiscrezioni raccolte in esclusiva da Stadiosport.it, la Roma sta lavorando sulle situazioni dei giocatori in scadenza di contratto nel 2022 e in prestito o in prestito con diritto di riscatto a fine stagione 2021-2022: non rinnoverà il contratto Santon e sarà riscattato Sergio Oliveira, mentre si proverà a trattare con Mkhitaryan e con l’Arsenal per il riscatto di Maitland-Niles

E’ stata tra le più attive della sessione invernale di calciomercato, ma è solo l’inizio della rivoluzione di Josè Mourinho alla Roma, protagonista di un vero e proprio upgrade con gli ultimi acquisti.

I giallorossi lavorano già per la prossima stagione, ma sono pochi i calciatori in scadenza di contratto a giugno 2022 e i giocatori in prestito con diritto di riscatto.

Però, facciamo prima un riepilogo. 

Ecco i giocatori della Roma con il contratto in scadenza al termine della stagione 2021-2022: 

  • Davide Santon
  • Henrikh Mkhitaryan

Ecco i giocatori attualmente alla Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto o in prestito secco: 

  • Sergio Oliveira
  • Ainsley Maitland-Niles

Secondo alcune indiscrezioni raccolte in esclusiva da Stadiosport.it negli ambienti giallorossi, la Roma ha deciso di non rinnovare il contratto a Davide Santon, che quindi lascerà la Capitale senza grandi ricordi.

Sarà sicuramente esercitato il diritto di riscatto di Sergio Oliveira per 13 milioni di euro dal Porto, mentre si continuerà a trattare con l’Arsenal per la conferma di Ainsley Maitland-Niles.

Infatti, il duttile esterno è arrivato con la formula del prestito secco per accelerare quella che era un’operazione in bilico proprio a causa della distanza tra domanda ed offerta sulla cifra del riscatto, comunque intorno ai 10 milioni.

Ci sarà tempo per far quadrare i conti, ma resta in bilico, invece, il rinnovo di Henrikh Mkhitaryan, visto che non è più considerato un titolare e i suoi 3,5 milioni di euro netti a stagione, quindi 7 lordi, pesano a bilancio per una società che vuole ricostruire con le cifre giuste.

Non è da escludere che l’armeno possa rinnovare, ma dovrà accettare cifre sicuramente più basse rispetto alle attuali, tenendo conto dei suoi 33 anni.

Benito Letizia © Stadio Sport

Riproduzione consentita solo previa citazione della fonte Stadiosport.it

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia