Esclusiva – Calciomercato Milan, emergenza difesa: proposti Garay, Yanga-Mbiwa, Papadopoulos, Lacroix e Simunovic

Secondo alcune indiscrezioni raccolte in esclusiva da Stadiosport.it, il Milan starebbe valutando l’opportunità di acquistare un difensore centrale a parametro zero, a causa delle tante indisponibilità, chi per infortunio chi per positività al Covid-19. In tal senso, sono stati proposti Garay e Yanga-Mbiwa, ma ci sono anche le ipotesi Papadopoulos, Lacroix e Simunovic

E’ piena emergenza in difesa! Adesso è ufficiale. Infatti, non solo Mateo Musacchio e Andrea Conti recupereranno non prima di fine mese, forse bisognerà attendere la sosta di novembre, ma il Milan ha perso Matteo Gabbia per positività al Coronavirus, al secolo Covid-19, che si aggiunge al precedente Leo Duarte, non ancora negativo, con qualche speranza di rivedere capitan Alessio Romagnoli per il derby.

Insomma, da dove la si guardi, come la si giri, il tecnico Stefano Pioli avrà a disposizione sempre e solo due difensori centrali nel prossimo mese, con cui dovrà affrontare sette partite tra campionato e coppa.

E’ vero che i rossoneri hanno preferito non acquistare nessuno nell’ultimo giorno di calciomercato, in realtà più per impossibilità nell’arrivare ad un’intesa con gli altri club dei giocatori interessati, così come non si è voluto acquistare tanto per comprare, con l’obiettivo di tirare avanti così fino a gennaio, ma le cose potrebbero essere cambiate proprio a causa dei dubbi legati al pericolo dell’esigenza sanitaria.

Non è un segreto che nell’ultimo mese la Gestifute ha più volte proposto il nome di Ezequiel Garay, che non ha rinnovato il contratto con il Valencia e ha rifiutato l’offerta del Benfica, ritenuta da Jorge Mendes inappropriata.

E’ un profilo molto affidabile sicuramente, così come lo è l’ex obiettivo di Adriano Galliani, quel Mapou Yanga-Mbiwa visto in Italia con la maglia della Roma, svincolatosi dal Lione e riproposto dall’agente Oscar Damiani nei diversi incontri avuti con la dirigenza.

Però, in entrambi i casi, il Milan ha desistito, almeno finora, visto che il progetto Elliott, portato avanti dal trio formato da Ivan Gazidis, Frederick Massara e Paolo Maldini, si basa su costi sostenibili e giovani di talento.

Infatti, le richieste sugli ingaggi da parte dei due giocatori non è inferiore ai 2 milioni di euro per questa stagione, ma soprattutto sono entrambi over 30: l’argentino ha 34 anni il 10 ottobre, mentre il francese ha 31 anni.

calciomercato milan

Giovani quindi, o comunque calciatori non troppo anziani dai costi contenuti. E, in tal senso, secondo alcune indiscrezioni raccolte in esclusiva da Stadiosport.it negli ambienti rossoneri, nelle ultime ore sarebbero stati offerti altri tre giocatori attualmente svincolati.

Il primo è Kyriakos Papadopoulos, classe ’92, ex nazionale greco ed ex gioiellino dello Schalke 04, ma soprattutto un giocatore che ha fatto molto bene con Bayer Leverkusen e Amburgo, con cui ha giocato anche mediano davanti alla difesa.

Il secondo è Jozo Simunovic, classe ’94, croato che ha giocato cinque anni al Celtic Glasgow, ma nelle ultime due stagioni è stato fermato a lungo da un brutto infortunio, instabilità fisica che potrebbe portare ad una sua rinuncia da parte dei rossoneri.

Il terzo ed ultimo profilo è quello di Leo Lacroix, classe ’92 svincolatosi dal Saint-Etienne, con un passato sempre all’Amburgo, oltre che al Basilea.

Nei prossimi giorni, probabilmente la prossima settimana dopo il tampone di mercoledì-giovedì di Duarte, il Milan deciderà se ricorrere ad un parametro zero, così da coprire il buco e sostenere più facilmente l’emergenza difensiva e, soprattutto, sanitaria.

Benito Letizia © Stadio Sport

Riproduzione consentita solo previa citazione della fonte Stadiosport.it

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia