Emergenza Coronavirus, Spadafora: “Per ora no ripresa Serie A e allenamenti squadre dal 18/5”

La replica da parte del Ministro su alcune indiscrezioni, che indicavano come già possibile gli allenamenti di squadra per le società di serie A.

In un clima particolarmente incerto, il Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora ci tiene a mettere le cose in chiaro, e lo fa tramite un post dal proprio profilo social:

“Leggo cose strane in giro ma nulla è cambiato rispetto a quanto ho sempre detto sul Calcio: gli allenamenti delle squadre non riprenderanno prima del 18 maggio e della ripresa del Campionato per ora non se ne parla proprio“.

Congedandosi con la necessità di tornare a occuparsi di altri sport e centri sportivi che hanno la necessità di riaprire al più presto.

In particolare il Governo di concerto con il C.T.S ha autorizzato esclusivamente l’attività sportiva per i professionisti purchè la stessa venga svolta singolarmente e non in gruppo, e peraltro senza l’ausilio dei propri centri sportivi.  

Per le società quindi è necessario attendere fino al fatidico 18 di maggio per avere la possibilità di allenarsi collegialmente, ma resta da intendersi, viste le parole del Ministro, ancora incerta la ripresa del campionato.

Ecco quindi che risulta evidente il “misunderstanding” creatosi in queste ore, dovuto probabilmente a interpretazioni delle misure diametralmente opposte.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.