Emergenza Coronavirus: ipotesi calendario Serie A dal 3 giugno al 12 luglio

Il presidente della FIGC, Gravina, ha rivelato l’intenzione di riprendere il campionato e nel caso disputarlo anche in estate, tra giugno e agosto. Per questo, l’ipotesi di un nuovo calendario della Serie A potrebbe basarsi sull’inizio il 3 giugno e la fine il 12 luglio

Nelle prossime ore l’ECA, la UEFA e le leghe europee si riuniranno in call video conference per trovare una soluzione riguardo la sospensione dei tornei, causata dall’emergenza sanitaria dovuta al pericolo e alla diffusione del contagio del Coronavirus

Nonostante il Covid-19, infatti, la maggior parte delle leghe nazionali, la Lega Serie A in primis, considera assolutamente necessario riprendere i campionato, altrimenti si rischierebbe il collasso economico, come dimostra l’indebitamento da oltre 2,5 miliardi di euro del calcio italiano. 

Insomma, la sospensione definitiva potrebbe far collassare totalmente il sistema. Per questo, almeno per il momento, non è un’ipotesi contemplata, come ha confermato anche il presidente della FIGC

Infatti, Gabriele Gravina nelle scorse ore ha affermato che la ripresa del campionato potrebbe anche essere contemplata direttamente in estate, addirittura tra giugno e agosto: 

Se ci vengono concessi il mese di luglio e quello di agosto, così come si sta orientando la Uefa e tutte le federazioni, potrebbe quello il periodo di riferimento.

Quindi, l’obiettivo è finire il campionato di Serie A, a tutti i costi. Proprio per questo, già stanno circolando ipotesi anche per quanto riguarda il nuovo calendario. 

In tal senso, l’ipotesi più accreditata è l’inizio della ripresa il 3 giugno, con partite infrasettimanali e nel weekend, così da concludere tutto per il 12 luglio, sforando certamente la deadline del 30 giugno, quindi prorogando la stagione fino al 15 luglio e, di conseguenza, anche i contratti e i prestiti di quindici giorni. 

Il problema, piuttosto, risulterebbe quella di trovare una data plausibile per recuperare le quattro gare della 25° giornata di Serie A, 6° turno del girone di ritorno, non disputate, cioè Hellas Verona-Cagliari, Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria e Torino-Parma, per le quali si potrebbe ipotizzare una sorta di anticipo al 31 maggio, emergenza Coronavirus permettendo ovviamente.  

La linea di Gravina e di tutto il calcio europeo, quindi, è la stessa: concludere regolarmente i campionati. Difficilmente, infatti, le classifiche saranno congelate e i titoli non assegnati. 

Certo, non mancano le discussioni tra le parti. D’altronde, si è creata in Lega una vera e propria spaccatura su chi vuole riprendere a giocare e chi, invece, preferirebbe chiudere qui la stagione. 

L’auspicio è la ripresa già a maggio ma, almeno per il momento, sembra difficile se non impossibile. Più probabile, invece, l’ipotesi di fine maggio-inizio giugno, concentrando così l’intero calendario in 45, massimo 60 giorni. 

Bisognerà capire pure cosa ne pensa la UEFA, che deve valutare se e come completare la Champions League e l’Europa League. In tal senso, si sta valutando anche l’ipotesi di lasciare prima spazio al completamento dei campionati e solo dopo, quindi più o meno da metà luglio, alle coppe. 

Tutto questo non basta, visto che bisognerà anche decidere se si potrà giocare a porte aperte o chiuse e dove disputare le partite, visto che l’espandersi o il ridursi dell’epidemia in certe zone potrebbe obbligare ovviamente a spostare le gare in luoghi più sicuri. 

Certo è che la priorità resta quella di ripartire con la stagione 2020-2021, cioè la prossima, massimo entro metà settembre, visto che tutte le competizioni dovranno concludersi in tempo, quindi entro il 1 giugno, per arrivare agli Europei, alla Copa America e alle Olimpiadi, rinviate appunto all’estate 2021.

Qualora dovesse accadere proprio tutto ciò che abbiamo descritto, la prossima stagione sarà piena di partite e avrà pochissime pause.

In attesa delle decisioni definitive, quindi la linea da seguire è limitare i danni economici per i club… Coronavirus permettendo.  

Ecco l’ipotetico calendario della Serie A: 

IL CALENDARIO IPOTETICO
27A GIORNATA 3-4 GIUGNO

Genoa – Parma
Verona – Napoli
Bologna – Juventus
Spal – Cagliari 
Torino – Udinese
Lecce – Milan
Fiorentina – Brescia
Atalanta – Lazio
Inter – Sassuolo
Roma – Sampdoria

28A GIORNATA 6-7 GIUGNO
Lazio – Fiorentina
Brescia – Genoa
Sampdoria – Bologna 
Juventus – Lecce
Sassuolo – Verona
Udinese – Atalanta
Napoli – Spal
Cagliari – Torino
Milan – Roma
Parma – Inter

29A GIORNATA 10-11 GIUGNO
Fiorentina – Sassuolo
Torino – Lazio
Genoa – Juventus
Spal – Milan 
Bologna – Cagliari
Atalanta – Napoli
Verona – Parma
Lecce – Sampdoria
Roma – Udinese
Inter – Brescia

30A GIORNATA 13-14 GIUGNO
Cagliari – Atalanta 
Napoli – Roma 
Juventus – Torino 
Sassuolo – Lecce 
Parma – Fiorentina 
Brescia – Verona 
Sampdoria – Spal 
Inter – Bologna 
Lazio – Milan 
Udinese – Genoa

31A GIORNATA 17-18 GIUGNO
Torino – Brescia 
Fiorentina – Cagliari 
Verona – Inter
Milan – Juventus 
Lecce – Lazio 
Genoa – Napoli 
Roma – Parma 
Atalanta – Sampdoria 
Bologna – Sassuolo 
Spal – Udinese 

32A GIORNATA 20-21 GIUGNO
Juventus – Atalanta 
Parma – Bologna 
Fiorentina – Verona 
Cagliari – Lecce 
Napoli – Milan 
Brescia – Roma 
Udinese – Sampdoria 
Lazio – Sassuolo 
Genoa – Spal 
Inter – Torino 

33A GIORNATA 24-25 GIUGNO
Atalanta – Brescia 
Sampdoria – Cagliari 
Lecce – Fiorentina 
Torino – Genoa 
Roma – Verona 
Spal – Inter 
Sassuolo – Juventus 
Udinese – Lazio 
Bologna – Napoli 
Milan – Parma

34A GIORNATA 27-28 GIUGNO
Verona – Atalanta 
Milan – Bologna 
Roma – Inter 
Juventus – Lazio 
Genoa – Lecce 
Parma – Sampdoria 
Cagliari – Sassuolo 
Brescia – Spal 
Fiorentina – Torino 
Napoli – Udinese 

35A GIORNATA 1-2 LUGLIO
Atalanta – Bologna 
Lecce – Brescia 
Lazio – Cagliari 
Inter – Fiorentina 
Sampdoria – Genoa 
Torino – Verona 
Udinese – Juventus
Sassuolo – Milan 
Parma – Napoli 
Spal – Roma 

36A GIORNATA 4-5 LUGLIO
Milan – Atalanta 
Roma – Fiorentina 
Genoa – Inter 
Verona – Lazio 
Bologna – Lecce 
Brescia – Parma 
Juventus – Sampdoria 
Napoli – Sassuolo 
Spal – Torino 
Cagliari – Udinese 

37A GIORNATA 8-9 LUGLIO
Parma – Atalanta 
Fiorentina – Bologna 
Lazio – Brescia 
Sassuolo – Genoa
Cagliari – Juventus 
Udinese – Lecce 
Sampdoria – Milan 
Inter – Napoli 
Torino – Roma 
Verona – Spal 

38A GIORNATA 11-12 LUGLIO
Milan – Cagliari 
Spal – Fiorentina 
Genoa – Verona 
Atalanta – Inter 
Napoli – Lazio 
Lecce – Parma 
Juventus – Roma 
Brescia – Sampdoria 
Bologna – Torino 
Sassuolo – Udinese

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia