Emergenza Coronavirus, Gravina: “Ripresa Serie A? Da concludere entro Ferragosto”

FIGC

L’emergenza coronavirus non sembra placarsi e la serie A rimane un grosso punto interrogativo. Ai microfoni di Radio Sportiva è intervenuto Gabriele Gravina, spiegando che l’obiettivo principale è quello di concludere il campionato prima di ferragosto.

Il presidente della FIGC ha comunque affermato che ora è quasi impossibile elaborare uno scenario, perché potrebbe essere smentito subito dopo dalla situazione legata al contagio del virus. E’ fondamentale comunque non andare oltre la metà del mese di agosto, perché altrimenti si comprometterebbe anche la stagione 2020/2021, dove ci saranno tutti gli impegni già rimandati questa estate, come gli Europei.

Il numero 1 della Federazione sostiene che la ripresa del campionato deve essere lo scopo primario, pur ammettendo che si stanno valutando ipotesi alternative per dare risposte concrete a società e tifosi.

In ogni caso si cercherà in tutti i modi di salvare la stagione in corso, cercando una conclusione che accontenti tutte le parti in gioco. La prossima stagione sarà ricca di impegni e si concluderà con le gare delle nazionali nell’Europeo e nei Giochi Olimpici, nell’estate 2021. Per questi motivi Gabriele Gravina crede sia molto improbabile arrivare con la stagione 2019/2020 oltre il mese di luglio.

I contatti con la UEFA e con la FIFA sono costanti ed è fondamentale che il massimo organismo europeo dia il supporto necessario a tutte le Federazioni.