Emergenza Coronavirus: FIFA propone prolungamento sessione estiva di calciomercato fino a gennaio

L’emergenza Coronavirus ha bloccato il calcio ormai da settimane, causando perdite economiche consistenti. Dall’Inghilterra, però, arriva una notizia che potrebbe aiutare il flusso economico nel mondo calcistico: la FIFA starebbe pensando di allungare la finestra del calciomercato estiva fino al gennaio del 2021.

Secondo quando riportato da Telegraph, la Federazione Internazionale del Calcio vorrebbe estendere la finestra per la campagna acquisti da luglio 2020 a gennaio 2021. Alla base di questa decisione, ci sarebbe l’intento di incentivare i vari club alla compravendita dei giocatori, in modo da favorire il flusso economico.

I danni economici causati dallo stop forzato del calcio, infatti, sono notevoli e una sessione di calciomercato allungata di 7 mesi consentirebbe alle squadre di organizzare i propri movimenti in entrata e uscita con più calma, considerato l’ampio arco di tempo che avrebbero a disposizione.

Quello a cui la FIFA sta pensando, quindi, sarebbe un calciomercato senza precedenti nella storia del calcio, che secondo il quotidiano inglese avrebbe già trovato il consenso in molti dirigenti calcistici. In questo modo il mondo del calcio avrebbe il tempo necessario per rialzare la testa, dopo la crisi economica portata dall’epidemia del COVID-19.