Emergenza Coronavirus, FIFA: ok proroga scadenza contratti oltre il 30 giugno

La FIFA ha deciso di concedere una proroga ai contratti in scadenza oltre il 30 Giugno a causa dell’emergenza Coronavirus. Toccherà ora alle società mettersi d’accordo con i propri tesserati.

Nuovo passo indietro della FIFA che ha acconsentito nel concedere ai club una proroga riguardo i contratti dei propri giocatori in scadenza a Giugno. A confermarlo è stato il vice-presidente della FIFA Vincent Montagliani a GR Parlamento.

Il vicepresidente della FIFA ha anche dichiarato come ora spetterà ai club e ai giocatori trovare un nuovo accordo. Inizialmente si pensava fosse impensabile ciò, con il legale della FIFA Emilio Garcia Silvero che aveva smentito tale ipotesi a Cadena Cope.

Alla fine, invece, è stata la stessa FIFA a smentire il suo stesso legale, annunciando per bocca per proprio vicepresidente la proroga dei contratti oltre il 30 Giugno. Ciò cambia tutti gli scenari in fase di calciomercato con i giocatori che continueranno ad appartenere alle rispettive squadre, trovando però un accordo come chiesto da Montagliani.

Cambieranno dunque anche le date del calciomercato, con la FIFA che sarà flessibile e consentirà di spostare le finestre di trasferimento pertinenti in modo che cadano tra la fine della vecchia stagione e l’inizio della nuova stagione.

Inoltre, come espresso nel comunicato ufficiale di qualche settimana fa, la FIFA cercherà “di garantire, ove possibile, un livello generale di coordinamento e terrà anche conto della necessità di proteggere la regolarità, l’integrità e il corretto funzionamento delle competizioni, in modo che i risultati sportivi di qualsiasi competizione non siano ingiustamente perturbati”.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei