Dichiarazioni di Montella nel pre gara di Milan-Empoli: i rossoneri vogliono l’Europa

Fase di programmazione in casa Milan. Il passaggio di proprietà al nuovo consorzio cinese, ha portato una ventata di novità, che dovrà concretizzarsi un programma che elabori le prossime mosse della nuova società sia nell’immediato sia a lungo termine, per rilanciare il Milan e farlo tornare la grande squadra che è.

Il Milan squadra ha, però, l’obiettivo di centrare l’Europa League, che sarebbe un ulteriore tassello per il rilancio rossonero. La conquista di tale obiettivo passa anche per la sfida di domani pomeriggio contro l’Empoli. una sfida da non sottovalutare, visto che i toscani sono in lotta per non retrocedere contro il Crotone. Per questo motivo, Montella, il tecnico del Milan, predica la calma, in vista della partita di domani.

Nel corso della conferenza stampa di vigilia, il tecnico rossonero ha sottolineato, infatti, quanto le sfide contro l’Empoli e la prossima contro il Crotone siano fondamentali per centrare l’obiettivo europeo. L’emozioni del Derby e del passaggio della società alla cordata cinese sono state forti, ma vanno archiviate, per mantenere la giusta lucidità e conquistare la qualificazione alla prossima Europa League.

Vincenzo Montella

Montella, però, è ottimista per il finale di stagione, consapevole che i suoi giocatori faranno delle ottime partite. In merito alla nuova dirigenza, ha detto che la sta conoscendo giorno dopo giorno e ha capito che ha programmi importanti per il rilancio del Milan, che passa anche dai nomi per il prossimo mercato estivo, come quelli, di Aubameyang e Mbappe, osservati dal vivo dal tecnico rossonero mercoledì scorso a Montecarlo insieme con il ds Mirabella.

In merito al mercato, però, Montella non si è lasciato andare a previsioni, dicendo che i due attaccanti, rispettivamente del Borussia Dortmund e del Monaco siano forti, ma che ci sono anche altri giocatori che lo sono. Sulle polemiche con Pioli, il tecnico rossonero si è detto dispiaciuto perchè le sue parole sono state travisate, anche se capisce la delusione del suo collega nerazzurro, visto che all’andata subì la medesima beffa.

“Dobbiamo arrivare a queste partite con furore”, ha detto Montella, che poi ha concluso parlando di Bacca, sostenendo che, sebbene sia un giocatore importante per il Milan, è giusto tenere presente la collettività della squadra e non il valore del singolo giocatore, per quanto sia fondamentale il suo apporto.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus