Crotone-Roma 1-3, le dichiarazioni di Paulo Fonseca: “Siamo terzi, pensiamo solo a noi”

Il tecnico portoghese della Roma ha commentato la vittoria di oggi pomeriggio contro il Crotone, in vista del big match contro l’Inter.

Non doveva nemmeno esserci, Paulo Fonseca, in panchina quest’oggi. Il tecnico nella giornata di ieri è stato richiamato di fretta e furia dalla società a causa della positività al Covid-19 di alcuni componenti del gruppo squadra, bloccando, di fatti, la partenza dell’allenatore per Crotone.

Invece, non solo Fonseca, risultato positivo, è riuscito a presenziare alla partita e comandare i suoi ragazzi dalla panchina, ma è anche riuscito a consolidare il terzo posto in campionato avvicinandosi all’Inter che, quest’oggi, è inciampata sul campo della Sampdoria.

Eppure, in conferenza, il portoghese non pensa troppo agli altri risultati e alle squadre che, attualmente, gli sono davanti in campionato, dichiarando di essere concentrato al 100% sul monitorare la condizione fisica dei suoi che hanno risposto molto bene.

Il terzo posto rimane un traguardo da tenere con le unghie e con i denti ma l’allenatore non può far altro che elogiare l’atteggiamento dei suoi ragazzi che si sono dimostrati encomiabili, specie nel primo tempo.

Borja Mayoral ottiene, dal suo allenatore, solo elogi; il turnover è piaciuto molto, specie Cristante; ma il discorso si concentra su Mkhitaryan. Fonseca ammette l’unicità di questo splendido trequartista che si rivela uno dei più intelligenti e forti a trovare spazi e verticalizzazioni.

Roma grande con le piccole e piccola con le grandi? Non si direbbe. Fonseca rimarca che l’importante è fare punti senza guardare il nome dell’avversario, ma che comunque, i nodi sull’ambizione della Roma potrebbero essere sciolti in vista delle due super sfide contro Inter e Lazio.

Ma, intanto, si gode una Roma protagonista.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus