Cronaca Diretta Gran Premio di Formula 1 di Austria 05-07-2020

Cronaca Diretta Gran Premio d’Austria di Formula 1 Domenica 5 Luglio 2020 ore 15:10

Fonte: Twitter.com/F1

Ordine d’Arrivo Gran Premio di Austria di F1:

1 77 Valtteri Bottas MERCEDES 71 1:30:55.739 25
2 16 Charles Leclerc FERRARI 71 +2.700s 18
3 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 71 +5.491s 16

4 44 Lewis Hamilton MERCEDES 71 +5.689s 12
5 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 71 +8.903s 10
6 11 Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 71 +15.092s 8
7 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 71 +16.682s 6
8 31 Esteban Ocon RENAULT 71 +17.456s 4
9 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 71 +21.146s 2
10 5 Sebastian Vettel FERRARI 71 +24.545s 1
11 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 71 +31.650s 0
12 26 Daniil Kvyat ALPHATAURI HONDA 67 DNF 0
13 23 Alexander Albon RED BULL RACING HONDA 67 DNF 0
NC 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 53 DNF 0
NC 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 49 DNF 0
NC 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 49 DNF 0
NC 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 24 DNF 0
NC 18 Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 20 DNF 0
NC 3 Daniel Ricciardo RENAULT 17 DNF 0
NC 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 11 DNF 0

Cronaca Gara GP F1 Austria:

Giro 71: Bottas porta a casa la vittoria del primo GP del 2020, Hamilton scala in quarta per i 5 secondi di penalità. Leclerc ottiene una sorprendente seconda posizione e Norris terzo dopo una gara stupenda.

Giro 70: Penultimo giro, Kvyat perde la posteriore sinistra, nel frattempo Hamilton è attaccato a Bottas, molto tento. Anche Leclerc è vicinissimo al leader del GP.

Giro 68: Penalità di 5 secondi per Perez per velocità in pit-lane. Problemi anche per Albon, si ritira. Contatto fra Perez e Norris, che tiene la posizione con Sainz prima e Perez ora. Il messicano ormai ha finito le gomme con un pit-stop in meno. Bandiera gialla.

Giro 66: Leclerc effettua un altro sorpasso incredibile, è terzo su Perez. Invece Hamilton è stato penalizzato con 5 secondi.

Giro 63: Il contatto fra Albon e Hamilton finisce sotto strada. Leclerc effettua un sorpassdo al cardiopalma su un caparbio Norris e si lancia all’inseguimento nel podio, ora è quarto. Sfodera inoltre il giro veloce.

Giro 61: Albon tenta un super sorpasso ai danni di Hamilton ma finisce fuoristrada.Perez nel frattempo si avvicina ad Hamilton.

Giro 60: Nessuna penalizzazione per Perez per il sorpasso in regime di S.C. perchè si è tratta di una questione di millesimi ma ha dovuto cedere il posto ad Albon. Il pilota Red Bull ha pagato l’ingenuità perchè mentre lui ha dato spazio, Hamilton ha continuato sulla sua traiettoria.

Giro 55: Rientrano i primi tre,Bottas, Hamilton e Perez.

Giro 54: Bandiera gialla, Raikkonen è finito in barriera, ha perso uno pneumatico che si è staccato da solo, a causa del cordolo.

Giro 53: Fa ora Sainz il suo pit-stop ed arriva alle spalle di Ocon. La McLaren ha perso tempo per non aver fatto il doppio pit-stop prima.

Giro 51: Ritiro per Grosjean e per Russell, superato da Vettel per problemi tecnici alla sua Williams. Safety Car, gomma rossa per Vettel, gialla per Leclerc e Norris, non è entrato stranamente Perez e nemmeno Mercedes. Ora il messicano è in terza posizione.

Giro 49: Vettel sta cercando di superare almeno la Williams di Russell ma non ce la fa. nelle retrovie c’è Ocon che ha quasi raggiunto Kvyat e Giovinazzi è dietro Ocon. Un duello a tre per la 9 posizione.

Giro 47: dal box continuano a chiedere ad entrambe le Mercedes di rallentare, il ritmo è di un altro pianeta nonostante James si sia fatto sentire con Bottas affermando di avere problemi “critici”: temperatura e syncho .

Giro 42: Sembra che le Frecce d’Argento temano le alte temperature, poichè dal box arriva una comunicazione per Hamilton che gli intima di provare il sorpasso o di lasciare respirare la macchina mentre a Bottas chiedono di evitare i cordoli. Nessuno dei due, però, segue le indicazioni. In palio c’è la prima vittoria del 2020.

Giro 40: da dietro inizia a farsi notare George Russell, mostrando il suo potenziale grazie ad una Williams che sembra molto più competitiva del 2019. Botta e risposta fra le Mercedes, che sciorinano giri da qualifica.

Giro 37: Perez è quarto alle spalle di Albon, prova ad avvicinarsi per tentare un sorpasso ma inizia a pagare la scelta della gomma gialla. intanto, lì davanti, le due Mercedes corrono in un’altra gara.

Giro 35: Arriva un team radio di Hamilton che chiede un settaggio su aggressivo, la risposta? Rallentate entrambi per arrivare in fondo.

Giro 33: Perez porta a casa un bel sorpasso su Norris che si difende bene. Parte l’investigazione sul contatto fra Vettel e Sainz. La SF1000 gira lentamente rispetto alle altre auto, sia Leclerc che Vettel fanno fatica a spingere.

Giro 30: Safety Car rientra, Bottas cerca di alzare il ritmo, con Hamilton immediatamente dietro. Sainz su Leclerc, colpisce Vettel il quale frena e finisce fuori strada e Perez alle spalle su Norris.

Giro 28: In regime di safety car le Mercedes possono usare il DAS per riscaldare le gomme senza rallentare troppo. Classifica dei primi 10: Bottas, Hamilton, Albon, Norris, Perez,Leclerc, Sainz, Vettel, Gasly, Kvyat.

Giro 27: Si ritira anche Kevin Magnussen, il quale si stava difendo da Ocon ma da solo è andato lungo. Entra la safety car, momento ideale per un pit.stop per entrambe le Mercedes, Ferrari. Un ruota a ruota in pit-lane fra Norris e Perez, che è rientrato affiancato.

Giro 25: Bottas non riesce a doppiare Latifi ed Hamilton ne approfitta per guadagnare terreno.

Giro 23: La Ferrari finge un pit-stop anticipato per Charles Leclerc e Hamilton, nel frattempo, spinge ancora di più, avvicinandosi a Bottas.

Giro 21: Arriva un ritiro anche per Ricciardo, che prende la sabbia e per Stroll.

Giro 12: Verstappen ha problemi in pista così la Red Bull lo chiama ai box ma nonostante il cambio gomme e di volante è costretto al ritiro.

Giro 1: Hamilton riesce ad arrivare a tallonare Bottas, superando anche Verstappen, che stava riuscendo a raggiungere il finlandese sulla sua W11.

Fonte: Twitter.com/ValtteriBottas

Anteprima Gran Premio d’Austria di F1 2020:

Con 4 mesi di ritardo prende il via finalmente il Mondiale di F1 2020 con il Gran Premio d’Austria in programma domenica 5 luglio alle ore 15:10 sul circuito del Red Bull Ring nei pressi della cittadina di Spielberg immersa nella Stiria.

Il Mondiale di F1 2020, giunto alla sua 71° Edizione, quest’anno inizierà dal vecchio continente con 6 tappe tutte in Europa e tra 7 giorni si correrà di nuovo sullo stesso circuito in Austria un nuovo Gran Premio.

Nelle qualifiche di ieri Valtteri Bottas ha conquistato a sorpresa la pole position beffando il compagno di squadra Lewis Hamilton che era stato al comando tutto il week end nelle prove libere.

Bottas ha fatto anche il giro record del circuito scendendo sotto il muro dell’1’03” con il tempo di 1’02”939 bruciando di soli 12 millesimi quello del compagno di squadra Hamilton.

Come da previsione saranno le due Mercedes a lottare per la vittoria ma bisognerà fare molta attenzione a Max Verstappen con la Red Bull che ha fatto il 3° tempo in qualifica e scatterà dalla seconda fila staccato di quasi 5 decimi. L’olandese della Red Bull ha vinto le ultime due edizioni del GP austriaco e vuole fare il tris.
In seconda fila con Verstappen ci sarà a sorpresa Lando Norris con la McLaren Renault.
Apre la terza fila Alexander Albon autore del 5° tempo con l’altra Red Bull e a fianco a lui ci sarà Sergio Perez autore del 6° tempo.
Delusione Ferrari con Charles Leclerc che non è andato oltre il 7° tempo e scatterà dalla 4° fila in griglia di partenza staccato di quasi 1 secondo dal tempo di Bottas autore della pole position. Accanto a lui ci sarà Carlos Sainz con l’altra McLaren Renault.
Sebastian Vettel con l’altra Ferrari non è andato oltre l’11° tempo e partirà addirittura dalla 5° Fila.
Per le due Ferrari si preannuncia una gara tutta in salita e si spera in una rimonta.

Griglia di Partenza Gran Premio di F1 di Austria 2020:

1 77 Valtteri Bottas MERCEDES 1:04.111 1:03.015 1:02.939 19
2 44 Lewis Hamilton MERCEDES 1:04.198 1:03.096 1:02.951 21

3 33 Max Verstappen RED BULL RACING HONDA 1:04.024 1:04.000 1:03.477 23
4 4 Lando Norris MCLAREN RENAULT 1:04.606 1:03.819 1:03.626 17

5 23 Alexander Albon RED BULL RACING HONDA 1:04.661 1:03.746 1:03.868 18
6 11 Sergio Perez RACING POINT BWT MERCEDES 1:04.543 1:03.860 1:03.868 19

7 16 Charles Leclerc FERRARI 1:04.500 1:04.041 1:03.923 20
8 55 Carlos Sainz MCLAREN RENAULT 1:04.537 1:03.971 1:03.971 18

9 18 Lance Stroll RACING POINT BWT MERCEDES 1:04.309 1:03.955 1:04.029 17
10 3 Daniel Ricciardo RENAULT 1:04.556 1:04.023 1:04.239 15

11 5 Sebastian Vettel FERRARI 1:04.554 1:04.206 13
12 10 Pierre Gasly ALPHATAURI HONDA 1:04.603 1:04.305 14

13 26 Daniil Kvyat ALPHATAURI HONDA 1:05.031 1:04.431 14
14 31 Esteban Ocon RENAULT 1:04.933 1:04.643 12

15 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 1:05.094 1:04.691 14
16 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 1:05.164 8

17 63 George Russell WILLIAMS MERCEDES 1:05.167 10
18 99 Antonio Giovinazzi ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:05.175 8

19 7 Kimi Räikkönen ALFA ROMEO RACING FERRARI 1:05.224 9
20 6 Nicholas Latifi WILLIAMS MERCEDES 1:05.757 12

GP D’Austria: Il Circuito del Red Bull Ring

Il layout del circuito austriaco del Red Bull Ring

Nome: Red Bull Ring
Luogo: Spielberg, Stiria, Austria
Distanza a giro: 4,318km
Numero di Giri in Gara: 71
Numero di curve: 10, sette a destra e tre a sinistra
Senso di marcia: orario

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Silvia Giorgi

Informazioni sull'autore
Classe 1990, mi sono laureata in Lingue a Bari (ne parlo 4) e appassionata di sport da sempre (ho fatto equitazione per un bel po'). Sin da bambina ho sempre avuto il sogno di diventare una giornalista sportiva. Gli sport che amo di più sono equitazione, pattinaggio su ghiaccio e il motorsport a 360 gradi. Il mio preferito? La Formula 1, ovviamente.
Tutti i post di Silvia Giorgi