Coppa Italia, finale Juventus-Lazio: arbitra Tagliavento

Sarà Paolo Tagliavento l’arbitro della sfida tra Juventus e Lazio, in campo mercoledì sera alle ore 21 allo Stadio Olimpico per la finale di Coppa Italia. Il fischietto della sezione di Terni sarà coadiuvato dagli assistenti Costanzo e Cariolato, il quarto uomo sarà Massa, gli addizionali d’area Rocchi e Damato. Il bilancio dei bianconeri è di quasi perfetta parità: 11 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte. Un po’ peggio è andata invece ai biancocelesti, che con Tagliavento hanno rimediato ben 13 KO, a fronte di 4 pari e 11 vittorie.

In Italia solo il Palermo con 14 ko vanta un ruolino di marcia peggiore di quello laziale quando in campo c’è il direttore di gara umbro. Per lui sarà l’esordio stagionale con i capitolini dal momento che l’ultima volta che si sono incrociati è stato a marzo del 2016, quando la Lazio pareggiò 1-1 a San Siro contro il Milan.

C’è un precedente in particolare che accomuna Tagliavento e le due compagini che tra due giorni si affronteranno nella Capitale. Stiamo parlando della gara di Torino del campionato 2010/2011, terminata 2-1 in favore dei padroni di casa e decisa allo scadere da una rete di Krasic (poi valutata dalla Lega come autorete di Muslera). Nell’agosto del 2013, invece, è stato il direttore di gara del 4-0 rifilato dall’allora squadra di Conte a quella di Petkovic, in occasione della finale di Supercoppa italiana a cui la Juventus era arrivata dopo aver vinto il suo terzo Scudetto di fila, mentre la Lazio dopo aver trionfato nello storico derby del 26 maggio deciso da Senad Lulic.