Copa America 2019, semifinali: probabili formazioni di Brasile-Argentina e Cile-Perù

La Seleçao e l’Albiceleste si affrontano in una sfida che si preannuncia elettrica, la Roja favorita per andare in finale.

La Copa America sta arrivando alle sue battute conclusive e stanotte inizieranno le semifinali con una partita da non perdere. Al Mineirao di Belo Horizonte, il Brasile di Tite se la vedrà con l’Argentina di Scaloni per staccare il biglietto per una finale che entrambe vorrebbero raggiungerà, ma solo una ce la farà. Il Brasile ha dimostrato grande continuità fin qui, mentre l’Argentina ha lasciato molto a desiderare, fornendo una buona prestazione solo ai quarti.

Giocando la competizione in casa, la Seleçao vuole assolutamente portare il trofeo a casa, ma al di là delle ultime prestazioni, battere l’Albiceleste non sarà per nulla facile. Inoltre, lo stadio non evoca ricordi felici al Brasile che ai Mondiali del 2014 fu travolto per 7-1 dalla Germania, subendo una delle sconfitte più umilianti della sua storia. La partita si prospetta equilibrata e non è da escludere che si possa andare ai tempi supplementari.

Dall’altra parte del tabellone ci sono invece Cile e la sorpresa Perù che si sfideranno giovedì notte all’Arena do Gremio. La Roja sta continuando a sognare di poter vincere la sua terza Copa America di fila ed anche se è favorita, deve stare molto attenta alla nazionale peruviana. La squadra di Gareca partiva con gli sfavori del pronostico anche contro l’Uruguay ed è riuscita a passare il turno ai rigori. I ragazzi di Rueda dovranno essere bravi a sfruttare la minima occasione se non vogliono complicarsi troppo la vita e prenotare un posto in finale.

PROBABILI FORMAZIONI

BRASILE-ARGENTINA (Mercoledì 3 Luglio, ore 02:30)

Per questa supersfida, Tite schiererà naturalmente tutto il meglio che ha a disposizione. La Seleçao scenderà in campo con il 4-2-3-1 con Alisson tra i pali, Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva Filipe Luis a formare la difesa con Arthur Casemiro in mediana. In posizione più avanzata spazio a Gabriel Jesus, Coutinho ed Everton a supporto dell’unica punta che sarà Roberto Firmino.

La stessa cosa farà Scaloni che cercherà di mettere in campo la miglior formazione possibile. L’Albiceleste si disporrà con un 4-3-3 con Armani in porta, Foyth, Pezzella, Otamendi Tagliafico in difesa, Paredes in cabina di regia con De Paul Acuna sulle fasce, mentre in avanti Lautaro Martinez giocherà al centro dell’attacco, con Messi a destra e Aguero a sinistra.

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Dani Alves, Marquinhos, Thiago Silva, Filipe Luis; Arthur, Casemiro; Gabriel Jesus, Coutinho, Everton; Firmino. Ct: Tite

ARGENTINA (4-3-3): Armani; Foyth, Pezzella, Otamendi, Tagliafico; De Paul, Paredes, Acuna; Messi, Lautaro, Aguero. Ct: Lionel Scaloni

CILE-PERÙ (Giovedì 4 Luglio, ore 02:30)

Reinaldo Rueda non si fida dei propri avversari e visto che è comunque una semifinale si affiderà ai titolarissimi. La Roja si sistemerà in campo con il classico 4-3-3 con Arias tra i pali, Isla, Medel, Maripan Beausejour a comporre il quartetto difensivo, Vidal, Pulgar ed Aranguiz a centrocampo ed in avanti spazio al tridente composto da Fuenzalida, Edu Vargas ed Alexis Sanchez.

Ricardo Gareca vuol continuare a stupire e perciò cercherà di conquistare un posto in finale battendo i campioni uscenti. La Franquirroja giocherà con il 4-2-3-1 con Gallese in porta, Advincula, Zambrano, Abram Trauco in difesa, Yotun Tapia a far da mediani, con Carrillo, Cueva Flores in posizione avanzata a supportare l’unica punta che sarà Guerrero.

CILE (4-3-3):  Arias; Isla, Maripan, Medel, Beausejour; Vidal, Aranguiz, Pulgar; Fuenzalida, Vargas, Sanchez. Ct: Reinaldo Rueda

PERÙ (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Zambrano, Abram, Trauco; Yotun, Tapia; Carrillo, Cueva, Florez; Guerrero. Ct: Ricardo Gareca

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei