Cittadella, la terza sconfitta di fila fa davvero male

Maledetto sia quel 18 novembre 2016. Una serata magica, per il Cittadella. Quel 5-1 inflitto al Verona sembrava potesse essere la svolta per i padovani, nuovamente lanciati verso un posto nelle zone altissime della classifica. E invece si è trasformato in una mezza rovina: da allora tre sconfitte di fila, contro Carpi, Spal e Cesena, che hanno fatto piombare gli uomini di Venturato al sesto posto, a quattro lunghezze dalla seconda piazza valevole la promozione diretta.

cittadella

Insomma, il contraccolpo psicologico dopo il pokerissimo agli scaligeri è stato esattamente l’opposto di ciò che era lecito aspettarsi. Il pesante 3-0 patito tre giorni fa proprio a Cesena ne è stata la conferma schiacciante: la squadra non gira come a inizio stagione, l’attacco e il rendimento in trasferta (tra i migliori fino a due mesi fa) sono peggiorati drasticamente.

L’occasione per il riscatto è però in arrivo. Nel prossimo turno al “Tombolato” arriverà il Pisa, una delle sole sei squadre che in cadetteria non hanno ancora ottenuto un successo lontano dalle mura amiche. Una chance ghiotta: gettare al vento quanto di buono fatto per almeno tre mesi, proprio in prossimità del giro di boa, sarebbe davvero un peccato.