CIES, classifica costo rosa club: Manchester City 1°, Juventus solo 7°

L’International Center for Sport Studies (CIES) è un osservatorio specializzato nell’analisi statistica del calcio, i cui studi indipendenti vengono svolti nella sede ufficiale di Neuchâtel, in Svizzera. Come ogni anno, sulla base delle valutazioni dei cartellini dei singoli giocatori, il CIES redige uno speciale report in cui viene stilata una classifica delle squadre con la rosa dal più alto valore economico.

Lo studio comprende un’analisi delle squadre che competono nei 5 maggiori campionati europei (Serie A, Premier Ligue, Bundesliga, Primera Divisiòn e Ligue 1). Secondo tale report, la squadra ad avere il valore di mercato più alto – precisamente 976 milioni di euro – è il Manchester City

“Il Manchester City” sottolinea lo studio CIES “ha speso almeno 1 miliardo di euro in indennità di trasferimento per tesserare la sua attuale squadra”. Si tratta della più alta somma di denaro mai misurata per una società calcistica. Tale notizia non sorprenderà i più attenti appassionati di economia calcistica: la Premier League è infatti da anni il campionato che registra le spese più alte (spesso giustificate, altre volte giudicate troppo esagerate in rapporto alla qualità dei giocatori acquistati).

Il report CIES non fa che confermare questo fatto. Nella top 11 di questa speciale classifica sono infatti 7 le squadre provenienti dal campionato inglese: Manchester United (€786 M), Liverpool (€705 M), Chelsea (€673 M), Arsenal (€428 M), Tottenham (€393 M), Everton (€385 M) ed il già citato City.

Josep Guardiola, attuale tecnico del Manchester City.
Fonte: Wikipedia.

Lo studio pone inoltre l’accento sul particolare caso del Liverpool, che ha registrato il maggior incremento di valore rispetto allo scorso anno (da 437 milioni a 704) dovuto all’aumento di valore di Mohammed Salah e all’acquisto di grandi campioni come Allison, Naby Keita, Fabinho e Shaquiri.

Nonostante il clamoroso arrivo di Cristiano Ronaldo, la Juventus si posiziona solamente settima, con un valore complessivo di 532 milioni di euro. Oltre alla squadra piemontese guidata da Massimiliano Allegri, i restanti club facenti parte della top 11 CIES sono i due giganti spagnoli Barcellona (€691 M) e Real Madrid (€ 447 M) ed il Paris St-Germain, secondo in classifica con un valore complessivo di 788 milioni di euro. La prima squadra tedesca è invece il Bayern Monaco, che si posiziona dodicesimo con un valore complessivo di “soli” 380 milioni di euro.

Fra le italiane, l’Inter si posiziona al tredicesimo posto (€ 339 M), mentre dall’altra sponda del Naviglio il Milan si ritrova in sedicesima posizione (€302 M), staccando Napoli (€296 M) e Roma (€295 M) rispettivamente di 6 e 7 milioni. La Lazio, con i suoi 163 milioni di euro, si posiziona solamente trentaduesima. 

Statistiche a parte, la realtà dei fatti ci insegna che non sempre i risultati calcistici finiscano poi per combaciare con il valore monetario di una rosa. Il Manchester City, nonostante il primo posto in classifica, deve ancora ottenere risultati di un certo livello in Europa, così come anche il PSG.

Sul fronte italiano, fatta eccezione per la Juventus (prima sia per valore che per risultati sportivi), si possono trovare altri esempi del genere: Inter e Milan infatti, nonostante il valore più alto, la scorsa stagione non sono riusciti a reggere i ritmi di Roma e Napoli (e, nel caso del Milan, neppure quelli della Lazio).