Ciclismo, Parigi-Nizza: Sam Bennett imprendibile in volata. Conquista anche la quinta tappa

L’irlandese volante della Deceuninck ha conquistato la vittoria anche nella 200 km da Vienne a Bollene, tra le valli della Provenza, in una tappa completamente pianeggiante che era adatta alla sua velocità da sprinter. Dietro di lui si piazzano Nacer Bouhanni (velocista dell’Arkea) e Pascal Ackermann, della Bora Hansgrohe.

Doppio Sam Bennett: l’irlandese della Deceuninck concede il bis alla Parigi-Nizza e, dopo aver trionfato a Saint-Cyr l’Ecole, riesce a ripetersi sul traguardo di Bollene, nella quinta frazione. Una 200 Km totalmente pianeggiante e dunque adatta alle gambe veloci.

Eppure per le prime due ore di gara si assiste ad una situazione di calma piatta, con nessun corridore propenso ad andare in fuga e gli uomini della Jumbo Visma a dettare l’andatura nel tentativo di schermare il leader della generale, Primoz Roglic.

BORA - hansgrohe

La corsa sembra accende a 90 chilometri dal traguardo quando un gruppetto di dieci corridori decide di partire all’attacco, ma l’azione viene subito tamponata dal resto del gruppo. Non essendovi spunti degni di nota, gli unici eventi a risaltare sono le cadute nel gruppo. Prima vittima lo stesso Roglic, che però si rialza subito, poi Tony Martin, sempre della Jumbo, costretto al ritiro.

Neanche l’unica salita di giornata, la Cote de Saint Restitut, regala particolari scossoni alla classifica scalatori. Si devono attendere allora gli ultimi chilometri, con le squadre che lavorano a servizio dei propri velocisti per mettergli nella posizione migliore e affrontare la volata. Volata dalla quale esce vincitore Sam Bennett, come detto, che sale a quota due successi in questa sette giorni.

La maglia gialla resta sulle spalle di Roglic, che però ora ha 31 secondi di vantaggio su Schachmann della Bora, bravo a rosicchiare terreno negli sprint intermedi.

Niente finale a Nizza

Intanto arriva la notizia che nessuno voleva: lo scenario finale della Corsa del Sole non sarà la consueta Promenade des anglais, come di consueto. Nel weekend, infatti, la zona delle Alpi marittime sarà sottoposta a restrizioni per via dell’emergenza pandemica che sta sovraccaricando il sistema sanitario. Il comitato organizzatore della corsa sta ora studiando insieme alle autoritò locali soluzioni alternative per dare un finale degno a una delle corse più seguite dell’intera stagione.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus