Chelsea: 3-0 al Leicester di Ranieri

Pur privo di Diego Costa, non convocato per un battibecco con un membro dello staff dei blues (anche se Conte ha parlato di problemi fisici), il Chelsea riesce comunque ad espugnare Leicester e consolidare la vetta, dimenticando la sconfitta subita nel derby lunedì scorso contro il Tottenham.

Per sopperire all’assenza del suo centravanti, l’ex ct azzurro schiera Hazard nell’inedito ruolo di falso nueve, Willian a destra e Pedro a sinistra. Ranieri, privo di Mahrez impegnato in Coppa d’Africa, manda in attacco la coppia Musa-Vardy e il giovane Ndidi a centrocampo.

Grandi protagonisti sono Hazard, che fa impazzire gli avversari e regala grandi giocate, e l’ex della Fiorentina Marcos Alonso, che si regala una splendida doppietta con due bombe da fuori. Menzione d’onore anche per Pedro, che realizza di testa la terza rete a coronamento di un’altra ottima prova.

E il Leicester? Senza Mahrez manca la principale fonte di gioco: Foxes senza idee e senza verve, anche se cercano di resistere. Impresa che fallisce dopo il secondo gol degli ospiti. Adesso Ranieri deve guardarsi le spalle.

Migliori in campo Albrighton (6.5), l’unico a cercare di proporre qualcosa tra i padroni di casa, e Alonso (8), autore di una prova super con due reti di grande fattura.

Male, invece, Vardy (5), eclissatosi subito. Nessuna insufficienza per i blues.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana